Cerca

OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE

Goleada del Real sullo Schalke Mourinho inchiodato sul pari contro il Galatasaray

Benzema - Ronaldo

Più che galacticos erano alieni quelli visti in campo nella serata di mercoledì 26 febbraio al Veltins-Arena contro lo Schalke 04 di Kevin Prince Boateng, schiacciato per 1-6. Galattici però rimangono i gol con azioni moziafiato con i doppi passi e tacchi di Cristiano Ronaldo e company. Dall'altro lato, nell'altra semifinale degli ottavi, il Chelsea di Josè Mourinho rimane inchiodato sul 1-1 a Istanbul contro il Galatasaray di Roberto Mancini, che accende le speranze dei tifosi, lasciando aperto il doppio confronto con lo special one.

La goleada - Un Real Madrid esagerato. Le Merengues di Carlo Ancellotti si divertono per tutta la partita distribuendo equamente le reti tra i tre gioielli: Ronaldo, Benzema e Bale. I tre sembrano giocare una partita di calcetto con la squadra primavera del Real. Si scambiano assist e si sfidano a tocchi di classe. Il valzer dei gol inizia al 13' minuto con Karim Benzema, poi il raddoppio di Bale al 21' con un gioiello personale, degno di quei 100 milioni pagati dal real per acquistarlo dal Tottenham, su assist di Benzema. Ma se nel primo tempo la partita non era ancora chiusa, nel secondo, l'area dello Schalke, diventa un assedio dei blacos, vestiti però ieri in casacca arancione. Ronaldo, Benzema, Bale e ancora Ronaldo e il gioco è fatto. Nel arriva il gol della bandiera di Huntelaar per lo Schalke, che ha registrato così la peggior sconfitta interna della sua storia. La partita di ritorno è in programma al Santiago Bernabeu il prossimo 18 marzo, ma salvo miracoli veri e propri sarà pura formalità.

Il pari di Istanbul - Si erano dichiarati guerra alla vigilia con le dichiarazioni di Mancini che si attribuiva il merito della Champions vinta da Mourinho con l'Inter nel 2010. Ma quella di ieri non è stata una vera propria guerra, ma non è finita. Mancini e Mourinho chiudono la sfida d’andata con un 1-1 che lascia ancora in bilico la qualificazione. Un pareggio giusto. Un tempo a testa. Il Chelsea è stato protagonista nei primo 45 minuti, chiudendo in vantaggio grazie a un gol di Torres. Il Galatasaray di Mancini invece ha dominato la ripresa pareggiando con un tocco ravvicinato di Chedjou e sfiorando in un paio di occasioni il 2-1. Il duello tra ex interisti, Eto'o - Sneijder, è stato, per il momento, vinto dall'olandese che ha servito, direttamente da calcio d’angolo, l’assist per il pareggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog