Cerca

La disavventura

Chiama una escort e a casa arriva la ragazza del figlio

Chiama una escort e a casa arriva la ragazza del figlio

Chiami una escort, apri la porta e ti trovi di fronte la ragazza di tuo figlio. Protagonista della vicenda un 70enne di Treviso che, incontrando la escort, è rimasto a bocca aperta, ma non per il fisico mozzafiato o per il viso provocante, ma perchè il volto era di casa: la ragazza sudamericana del figlio 40enne. Così il padre, in buona fede, rivela al figlio la falsa identità di camerierà della donna. Poi pugni, schiaffi e una denuncia del figlio nei confronti del padre per lesioni. Il fatto risale a 4 anni fa, ma è tornato sotto i riflettori perché – come racconta il Gazzettino, quotidiano principale di Venezia – si è tenuta in Tribunale la prima udienza, nel corso della quale il giudice di pace ha tentato, senza successo, di fare raggiungere un accordo tra padre e figlio. L'udienza è stata rinviata di alcuni mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    28 Marzo 2015 - 20:08

    Dalla foto,visto il deretano abbondante che si vede esposto dovrebbe appartenere a qualche seguace del finocchio salentino.Ricordo di avere visto questa foto su un sito igiornalistico in cui si parlava riguardo la provenienza di questi elementi.

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    08 Marzo 2015 - 16:04

    Trovarsi una moglie" Zoccola"di mestiere,non dev'essere il massimo.(Dite che a pensar male si fa peccato?) Il figlio non è un'occulto pappone? Non esageriamo,via.Solo la tipa apprezzava bei vestiti e tant'altro,ma l'uomo nbon poteva permetterselo. francori2012

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    26 Marzo 2014 - 04:04

    notizia molto vecchia

    Report

    Rispondi

  • RULI5646

    05 Marzo 2014 - 11:11

    2) - Avete idea di quanto costa alla collettività un malato di AIDS ? Forse si capirà che cesserebbe quel che si chiama TRATTA DI ESSERI UMANI. Forse si capirà che chi deciderà di farlo lo farà solo ed unicamente per sua libera scelta. Forse i MORALISTI riusciranno realmente a non vedere più lo schifo che c'è sulle strade. Trattandosi dunque di LAVORO ci si pagano le Tasse.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog