Cerca

Stati Uniti

Condannato alla pena di morte viene scarcerato dopo 29 anni perchè innocente

Condannato alla pena di morte viene scarcerato dopo 29 anni perchè innocente

Dalla pena di morte alla libertà, dopo 29 anni strascorsi in attesa del verdetto finale della sedia elettrica. Glenn Ford nel 1984 era stato giudicato colpevole dell'omicidio di un gioielliere e condannato. Ieri 12 marzo, a 64 anni, l'uomo ha potuto lasciare il carcere di detenzione della Louisiana, negli Stati Uniti, a seguito di prove emerse reputate inconfutabili per la sua innocenza.

La felicità dell'uomo - La scarcerazione è frutto di una decisione presa nel 2000 dalla Corte Supreama della Lousiana che aveva ordinato un'udienza probatoria su richiesta del condannato, convinto che l'accusa avesse nascosto prove a suo favore. "Non posso tornare indietro e fare come se nulla fosse - ha detto all'uscita dal carcere l'uomo - dovrei fare come se avessi 35, 38, 40 anni. I miei figli, quando li ho lasciati, erano bambini. Ora sono uomini e hanno bambini". L'uomo è spossato, ma allo stesso tempo felice e consapevole dell'inizio di una seconda vita. La felicità è emersa anche dalle dichiarazioni dell'avvocato intervistato da Euronews. "E' un giorno meraviglioso. Ci abbiamo lavorato per decenni. Speriamo che per Glenn questo giorno sia l'inizio di una nuova vita".  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog