Cerca

Sky vs bookmaker

Masterchef, la finale finisce in tribunale

Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich

Già lo chiamano «chefgate». Al centro ci sono scommesse, sospetti, accuse e il programma cult delle ultime stagioni, Masterchef.
È ormai un «caso» quello delle scommesse sospette intorno al vincitore del talent show che si è da poco concluso su Sky con la vittoria del nutrizionista Federico. La società di produzione Magnolia e Sky vogliono fare chiarezza e hanno già inviato un esposto alla magistratura, sottolineando che niente di irregolare si è verificato nella comunicazione della vittoria di Federico, giovedì scorso.

Tutto è partito dalla scelta della casa di scommesse Bet1128: il giorno della finale ha deciso di sospendere le puntate sul vincitore del reality di Sky Uno per «troppi flussi anomali» di puntate, tutte su Federico, con «importi molto elevati» e «tutti nello stesso momento», dal primo pomeriggio.
In una nota ufficiale scrivono: «Le puntate sono arrivate tutte insieme alle 2 del pomeriggio del 6 marzo: fino a quel momento era Almo il favorito, da lì in poi la si è invertita completamente la tendenza con importi consistenti puntati su Federico».

Esposto
Di fronte a queste accuse Magnolia (la società di produzione di Masterchef) ha smentito «categoricamente qualunque irregolarità nella diffusione del nome del vincitore della terza edizione del programma, la cui proclamazione è stata annunciata in diretta tv lo scorso giovedì 6 marzo». Diversamente dalle edizioni precedenti che erano registrate fino alla fine, quest’anno si è deciso di mandare in diretta gli ultimi minuti della trasmissione, quelli dell’incoronazione. Anche se i giochi erano fatti da tempo. 

«La busta», sottolinea Magnolia, «stata sigillata il 27 luglio scorso al termine delle registrazioni alla presenza del notaio Eleonora Sciarrone, che ha garantito il regolare svolgimento della procedura. La stessa busta è stata poi consegnata il 6 sera, pochi secondi prima della messa in onda, dallo stesso notaio direttamente nelle mani di Carlo Cracco (uno dei tre giudici-conduttori della trasmissione, ndr)». Dal 27 luglio al 6 marzo qualcuno potrebbe avere messo le mani sulla busta e aver scoperto il nome del vincitore? «Le uniche persone a conoscenza del nome contenuto nella busta aperta in diretta televisiva e davanti al vasto pubblico presente ai Magazzini Generali di Milano, erano», puntualizza la casa produttrice, «i tre giudici del programma che hanno scelto il vincitore tra i due finalisti dell’edizione, e i soli responsabili diretti del programma di Magnolia».

Polemiche
«Sky e Magnolia», annuncia la casa produttrice, «depositeranno un esposto alla magistratura in merito a quanto dichiarato dal responsabile della società Bet1128 chiedendo peraltro di poter accedere all’elenco di chi ha piazzato nelle ultime ore prima della finale scommesse che possano apparire irregolari».  Un’altra polemica era nata dopo la finale di Masterchef. Mezz’ora prima del termine della puntata, l’agenzia di stampa Ansa aveva già pubblicato il nome del vincitore, bruciando non poco la sorpresa per i telespettatori. Per non parlare delle poco lusighiere critiche «televisive» ai tre giudici in versione live: rigidi e con poco appeal.  Ma una cosa sono le recensioni, un’altra sono le accuse di «combine». Quelle saranno discusse in un tribunale, perché Sky e Magnolia sono decisamente sul piede di guerra.

di Alessandra Menzani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    13 Marzo 2014 - 21:09

    Abbasso il masterchef. Viva la dieta mediterranea con insalate di pomodoro e origano, spaghetti al pomodoro e così via. A furia di fare i professorini sulla cucina, ci stanno stufando.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    13 Marzo 2014 - 15:03

    Gatta ci cova. Gli scommettitori non sono dei cojons, se le puntate si sono invertite improvvisamente... Certo che fare scommettere anche su queste ca@@ate, bisogna essere dei mafiosi incalliti.

    Report

    Rispondi

blog