Cerca

Il ritratto

Robledo il pm "contro" il suo capo

Robledo il pm "contro" il suo capo

Alfredo Robledo, 50 anni, napoletano è sostituto procuratore che alla procura di Milano si è sempre occupato di coordinare inchieste con reati relativi alla politica e alla corruzione. Tra le più recenti quelle sulla Lega Nord e su Formigoni. Ha concluso la maturità classica al prestigioso liceo napoletano Sannazzaro, si è laureato in giurisprudenza con tutti 30 e molte lodi. Nel suo ritratto pubblicato da L'Espresso il procuratore aggiunto racconta di aver cominciato a lavorare a vent'anni per mantenersi all'università: vende libri dell'Einaudi porta a porta."Il nostro gruppo andava tanto bene che Giulio Einaudi ci chiamò a Torino per conoscerci".

Poi vince una borsa di studio, diventa assistente e insegna per quattro anni diritto civile. Superato il concorso in magistratura, fa il pm a Monza e poi il capo della pretura di Desio ed è qui che comincia a scoperchiare l'esistenza di affari malavitosi anche al Nord.. In Procura a Milano dal '95, ha seguito inchieste delicatissime come quella sul sequestro di Alessandra Sgarella  i fondi neri Fininvest, e moltissimi casi di tangenti in politica.. Estraneo ai salotti e alle tessere di correnti, nella stessa intervista a L'Espresso ha detto: "le correnti della magistratura sono diventate soffocanti: al di là delle buone intenzioni di tanti giudici onesti e capaci, hanno esaurito la loro spinta propulsiva alla partecipazione. Oggi purtroppo la struttura preponderante è una macchina da nomine. In una società liquida, in piena crisi di valori, servirebbe una nuova idea di giustizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    17 Marzo 2014 - 13:01

    Auguri Dott. Robledo e speriamo che la clikka non lo farà fuori come quella Signora pm di Bari.

    Report

    Rispondi

  • tdg43

    17 Marzo 2014 - 09:09

    Ecco la riprova...." dell' indipendenza di alcuni magistrati" !

    Report

    Rispondi

blog