Cerca

L'intervista

Crimea, Biloslavo: "Lo zar Putin ha vinto e ora sogna la Grande Russia"

Crimea, Biloslavo: "Lo zar Putin ha vinto e ora sogna la Grande Russia"

“Hello!” E' sempre in viaggio Fausto Biloslavo, reporter di guerra de Il Giornale e quel Hello ci fa capire che non si è ancora fermato. Vorremmo ci parlasse dei recenti avvenimenti del Mar Nero: il referendum in Crimea, il passaggio della penisola alla Russia, sanzioni Ue ed attriti tra Cremlino ed Occidente. E cominciamo proprio dal voto crimeano, sempre sperando non cada la linea.
Biloslavo cosa ne pensa del referendum?
"Che fosse una cosa già scritta. La Crimea ha dimostrato di sentirsi russa. Eccetto qualche minoranza europeista, eccetto qualche gruppo filo islamico, la larga fetta della popolazione ha deciso di tornare a Mosca".
E le sanzioni Ue?
"Le prime sanzioni dell'Europa hanno fatto il solletico ai russi i quali, peraltro, già allo scoppio delle contestazioni in Ucraina si erano prodigati ad avvertire l'Occidente di non mettere il naso nel giardino di Mosca. Gli occidentali non hanno ascoltato e Putin ha incassato la sua vittoria".
In una recente intervista il generale Mario Arpino ci ha spiegato che per Putin quella di Crimea potrebbe rappresentare una "vittoria di Pirro". E' d'accordo?
"Arpino è un fine analista ma non mi trova concorde sulla vittoria di Pirro. Mosca ha già vinto, dimostrando al mondo il suo peso e ora Putin, zar del 2014, sogna una Grande Russia asiatica ed europea. Il suo popolo, inoltre, lo adora: mi basta sentire coloro che vivono dentro e fuori la Russia per capire il consenso di cui gode".
Nostalgia dell'Urss e della Guerra Fredda?
"Nostalgia della Grande Potenza e dell'influenza che il loro Paese ha avuto per oltre mezzo secolo sullo scacchiere politico e militare internazionale. Quanto alla Guerra Fredda non si faccia illusioni: viviamo già in un clima da cold war".

di Marco Petrelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alfi1983

    04 Aprile 2014 - 12:12

    si, Putin ha dimostrato di essere un grande regista !! , mentre gli altri : Usa, Ue e anche noi piccola Italia..., che 'miravano' di togliergli il 'tappeto' sotto i piedi sono rimasti con il tappeto in mano, proprio come dei 'marocchini' (termine non dispregiativo usato per indicare il venditore di tappeti) !!

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    26 Marzo 2014 - 18:06

    la russia e gia grande cosi come'

    Report

    Rispondi

  • drjekill

    24 Marzo 2014 - 18:06

    PUTIN Forever !

    Report

    Rispondi

  • antonimo

    20 Marzo 2014 - 23:11

    Dopo la guerra in Kosovo, l'attacco di Usa e anglo-francese alla Libia, l'aggressione di uno stato sovrano come la Siria, le primavere arabe per destabilizzare il medio oriente e dopo il golpe in Ucraina, parlare di "guerra fredda" è molto riduttivo. Siamo di fronte al tentativo degli Usa di imporre a tutti con la forza il dominio delle ben note lobby della finanza di usura globale. Non va bene !

    Report

    Rispondi

blog