Cerca

Embargo sessuale

"Non darla a un russo", la protesta della donne ucraine contro l'annessione della Crimea

"Non darla a un russo", la protesta della donne ucraine contro l'annessione della Crimea

"Non darla a un russo", la protesta delle donne ucraine spopola sul web. L'embargo sessuale per contestare l'annessione della Crimea alla Russia: ecco l'ultima ironica trovata delle connazionali di Julija Tymošenko. Lo slogan, già stampato su una serie di magliette, ha l'obiettivo d'infliggere un'insolita sanzione al popolo di Mosca. Sulle t-shirt campeggia anche un verso del poeta ucraino Taras Shevchenko: "Innamoratevi, fanciulle dalle sopracciglia nere, ma non dei russi". Il simbolo scelto per lo scipoero è abbastanza esplicito e rappresenta due mani femminili che si uniscono a conca evocando la forma dell'organo sessuale femminile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    25 Marzo 2014 - 20:08

    Viva le ucraine. Tra l'altro son tutte belle!

    Report

    Rispondi

  • plaunad

    25 Marzo 2014 - 18:06

    Chissà che sacrificio poverette, visto che sono tutte delle gran mignottone.

    Report

    Rispondi

blog