Cerca

L'avvertimento

Riforme, Berlusconi: "Renzi non mantiene le promesse"

Riforme, Berlusconi: "Renzi non mantiene le promesse"

Silvio Berlusconi ha capito l'aria che tira e così mette in guardia Matteo Renzi: "Lo scontro istituzionale in atto sul Senato e i dissapori nel Pd fanno sospettare che Renzi fatichi a mantenere le promesse, e questo potrebbe alimentare le delusioni di tanti e l’antipolitica". Intervenendo telefonicamente con il teatro di Sassuolo, dove il primo cittadino Luca Caselli ha presentato la ricandidatura alle amministrative per il centrodestra, Silvio Berlusconi non nasconde le proprie preoccupazioni per la frammentazione del Partito democratico. Una divisione interna che lievita di ora in ora, tanto da mettere in forse i numeri di Renzi al Senato. "Sulle riforme istituzionali noi ci siamo, ma solo se sono una cosa seria - avverte il leader di Forza Italia - non accetteremo testi blindati".

Cosa fare - Poi Berlusconi riporta al centro del dibattito politico le riforme e di fatto detta l'agenda a Renzi: "Serve una legge elettorale al più presto perché presto potremmo essere chiamati a votare". Ma non basta. Sul tavolo mette anche l'elezione diretta del capo dello Stato e il premierato forte. "Dobbiamo garantire al presidente del Consiglio la facoltà di sostituire i propri ministri", spiega Berlusconi rilanciando una proposta condivisa anche da Renzi. "In Italia oggi non c’è democrazia - continua il leader di Forza Italia - la nostra missione è convincere il 50% dei votanti a premiare il nostro progetto per restituirla al Paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    01 Aprile 2014 - 18:06

    Renzi il grande bluff,dopo l`illusione gli italiani si sveglieranno con l`orrore della tipica storia comunista. Italia quo vadis?.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    31 Marzo 2014 - 19:07

    In materia di tradimenti, il re del ciarpame é re maiuscolo.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    31 Marzo 2014 - 19:07

    E' molto più facile e credibile che sia Berlusconi che ha tradito i patti con Renzi. Un condannato...non é più credibile, tanto più che per 30 anni non ha pagato le imposte che doveva obbligandoci a compensarle noi.

    Report

    Rispondi

  • fraferra

    30 Marzo 2014 - 23:11

    Renzi non può mantenere le promesse che fa, è normale,,, ha cambiato le regole,,,, fino ad oggi prima di fare una certa cosa dovevano trovare i soldi e andavano avanti 3 mesi,,,, adesso Renzi promette una cosa e poi dice ai suoi scagnozzi: l'ho promesso, trovate voi i soldi,,,,,,,,,,,,,,

    Report

    Rispondi

blog