Cerca

Amore ad alta quota

New York, incontra l'uomo delle sua vita su un aereo e lo riacciuffa grazie a Twitter

New York, incontra l'uomo delle sua vita su un aereo e lo riacciuffa grazie a Twitter

Chi lo ha detto che, nell'era del web, il romanticismo non esiste più? La storia di Erika Domesek, imprenditrice newyorchese dal cuore tenero, dimostra il contrario. Quella vissuta da questa donna è senz'altro una favola, dove social network ed Apple store hanno preso il posto di fate e cavalli bianchi. Lo scorso 15 marzo, Erika si è imbarcata su un aereo della American Airlines diretto da Dallas a Calgary. Poteva essere un viaggio di lavoro come tanti e, invece, quel volo le ha rivoluzionato la vita. Accanto a lei, infatti, sedeva Clauco: maglione blu, origine italiane e dotato di un fascino irresistibile. Il feeling, tra i due, è stato immediato: dal decollo fino all'atterraggio, non hanno mai smesso di chiacchierare.

Alla ricerca del principe azzurro - Peccato solo che, presi dalla magia di quell'incontro inaspettato, abbiano dimenticato di scambiarsi i reciproci recapiti. La sbadata passeggera, però, non si è persa d'animo: sentiva di aver trovato l'uomo della sua vita e, per riacciuffarlo, era disposta a tutto. Così, senza neppure conoscere il cognome del suo principe azzurro, ha deciso di mettersi sulle sue tracce. Prima, ha provato a contattare la compagnia aerea tramite Twitter. Gli operatori dell' American Airlines le hanno augurato buona fortuna ma, per motivi di privacy, non hanno potuto darle alcuna informazione. Erika, allora, ha girato la sua richiesta d'aiuto al popolo della rete: "Sono solo una ragazza, che sta di fronte al mondo e chiede a una compagnia aerea di aiutarla", ha ascritto citando una frase del film Notting Hill.

#findClauco - "Era seduto in prima classe e indossava un maglione blu. Il suo nome è Clauco, è nato a Torino e vive a Soho" ha cinguettato Erika nel suo ultimo disperato tentativo postato sui social. L'hastag #findClauco ha cominciato a circolare e, alla fine, un'amica di vecchia data dell'imprenditrice è riuscita a scovarlo in un Apple Store. Il lieto fine, a questo punto, non poteva che essere siglato sui social: "Per chiudere questa storia. L’universo ci ha uniti e lui è davvero fantastico". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog