Cerca

Addio allo stress

Perdere il lavoro, 8 consigli per superare l'ansia di restare senza un impiego

Perdere il lavoro, 8 consigli per superare l'ansia di restare senza un impiego

Di questi tempi, nulla è più sicuro: tanto meno il posto di lavoro. Convivere quotidianamente con l'ansia di restare senza un impiego, d'altra parte, nuoce al benessere psicofisico e può rivelarsi persino controproducente. Un team di psicologi, dipendenti del Centro di Psicoterapia Corvetto a Milano, ha stilato una guida (pubblicata dal Sole 24 ore)  che può essere d'aiuto a tutti quelli che si trovano a fare i conti  la paura della disoccupazione.

Il primo passo per liberarsi dalle preoccupazioni consiste nel riflettere sulle proprie inquietudini: bisognerà focalizzarsi solo su quelle più urgenti e concrete, distinguendo i problemi che si possono risolvere nel presente da quelli che riguardano il futuro. Tutte le altre andranno accantonate, solo successivamente si tornerà ad affrontarle. Guardare in faccia la realtà è molto importante: percepire una situazione come incerta o ingiusta provoca in molte persone sentimenti di ansia o rabbia difficilmente gestibili, ma si deve accettare il rischio e smettere di rifugiarsi nelle proprie illusioni.

Per rimediare alla sensazione di sconforto e frustrazione, è utile valorizzare gli aspetti positivi della propria personalità e tentare di valorizzarli. Un ottimo antidoto allo stress sul posto di lavoro consiste nel concentrarsi sulle relazioni interpersonali esterne all'ufficio e nel dedicarsi ad attività che nulla hanno a che vedere con il proprio ambito professionale: yoga, sport e corsi di cucina sapranno annientare ogni frustrazione. Se l'ansia si fa pressante, però, è meglio rivolgersi a uno psicoterapeuta e affidarsi a una terapia specializzata. 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fraferra

    22 Aprile 2014 - 09:09

    .......Rivolgersi ad uno psicoterapeuta.... dice l'articolo,,,, sì bravi, così si spendono soldi che possono essere accantonati, per vincere lo stress meglio spendere il minimo, mettere da parte dei risparmi, quelli danno la migliore sicurezza,,,, se non lo sapete i soldi sono ""il secondo sangue"""

    Report

    Rispondi

blog