Cerca

Lo squalo

Nuoto, dramma Ian Thorpe: l'ex campione olimpico rischia l'uso del braccio sinistro

Nuoto, dramma Ian Thorpe: l'ex campione olimpico rischia l'uso del braccio sinistro

L'ex stella del nuoto mondiale Ian Thorpe è ricoverato in terapia intensiva a Sydney e rischia di non poter più usare il braccio sinistro. Il 31enne australiano, vincitore di 5 ori olimpici, è stato colpito da una grave infezione dopo essersi sottoposto ad un intervento chirurgico in Svizzera, in un ospedale vicino la sua residenza di Ronco sopra Ascona. Lo Squalo Thorpe è stato recentemente ricoverato in un centro specializzato nella cura della depressione. All'inizio dell'anno l'ex nuotatore, che ha abbandonato le vasche nel 2006 tentando invano il ritorno nel 2011, è stato ritrovato in stato confusionale nei pressi della casa dei genitori, a Sydney. Probabilmente, aveva assunto un mix di antidolorifici per un problema alla spalla e di antidepressivi. Secondo il network Abc, che cita il manager dell'ex atleta, James Erskine, Thorpe avrebbe contratto l'infezione dopo un intervento effettuato a Sydney e non in Svizzera. Inoltre, l'olimpionico non sarebbe ricoverato in un reparto di terapia intensiva ma verrebbe trattato con massicce dosi di antibiotici.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • littlefrancisco

    08 Aprile 2014 - 17:05

    E' la prova inconfutabile che gli acidi induttori e lo stress che generano possono demolire anche un gigante come lui. auguroni spero proprio che tu possa farcela ad uscire dalla merda in cui ti trovi.

    Report

    Rispondi

blog