Cerca

25 stilettate

Huston, uccise il fidanzato con i tacchi a spillo: condannata

Huston, uccise il fidanzato con i tacchi a spillo: condannata

Sui tacchi delle sue scarpe è stato trovato il sangue della vittima. Ana Trujillo, 45enne di origini messicane, è stata condannata per aver ucciso il suo fidanzato con 25 colpi di tacco a spillo, nella notte tra il 9 e il 10 giugno 2013. La vittima è Alf Stefan Andersson, un professore universitario di Huston, che è stato trovato dalla polizia in una pozza di sangue nel suo appartamento.

La vicenda - Sembra che a scatenare la furia della donna sia stato un litigio, avvenuto intorno alle 2 di quella notte, sfociato poi nella violenza. Secondo l'avvocato della Trujillo, Jack Carroll, l'attacco si è trattato solo di legittima difesa: "Ana era stata aggredita, e per difendersi ha usato l'unica arma che aveva a porata si mano". L'accusa invece considera la mancanza di ferite sul corpo della donna come un'evidente prova del fatto che sia stata lei ad attaccare l'uomo, e non il contrario.

I precedenti - Dieci mesi dopo il delitto, la Trujillo è stata condannata e rischia l'ergastolo; per decidere l'entità della pena, però, i giudici hanno deciso di ascoltare nuovi testimoni, tra cui ci sono anche l'ex fidanzato della donna, James Wells, e la sua attuale compagna. Wells ha raccontato dal banco dei testimoni che la Trujillo una volta lo aveva aggredito in modo violento senza motivo; la donna, mordendolo in testa e strappandogli la pelle dal cranio, l'aveva poi minacciato dicendo: "Tu sei un uomo morto". Poco dopo aveva aggredito anche Chanda Ellison, la fidanzata di Wells, che è stata costretta a usare un bastone per difendersi dalla furia della donna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog