Cerca

Nel paese dei cedri

Dell'Utri in Libano per Silvio
La sinistra incolpa il Cav della fuga

32
Silvio Berlusconi

La fuga di Marcello Dell'Utri sarebbe stata organizzata da Silvio Berlusconi. Almeno secondo Repubblica che oggi rivela come dietro al viaggio in Libano dell'ex senatore azzurro ci sia una "mission" per conto del Cav. «L’ho spedito a Beirut qualche giorno fa perché Vladimir Putin mi ha chiesto di sostenere la campagna elettorale di Amin Gemayel», avrebbe detto Berlusconi ad alcuni forzisti della prima ora che lo erano andati a trovare ad Arcore qualche giorno prima che scoppiasse il caso.

Berlusconi, scrive Repubblica, aveva lasciato intendere ai suoi interlocutori di avere avuto garanzie da “Marcello” di un suo rientro a breve in Italia, comunque «prima della sentenza » prevista per martedì 15 aprile. Giovanni Toti, consigliere politico di Berlusconi, interpellato da Carmelo Lopapa e Emanuele Lauria sulla ricostruzione, nega qualsiasi coinvolgimento del leader: «Pura fantasia, non abbiamo i soldi per finanziare la campagna di Forza Italia, figuriamoci se il presidente si mette ad aiutare un partito libanese».

Ma chi è Gemayel? «Un amico di Forza Italia, una nostra vecchia conoscenza» conferma un altro dirigente di alto rango nel partito a Repubblica, senza però aggiungere altro. Bisogna ricorrere agli archivi recenti per trovare riscontri. E allora si scopre che a metà marzo 2012 il presidente del partito Kata’eb, ex presidente libanese Amine Gemayel, proprio lui, era stato ricevuto tra gli altri da Silvio Berlusconi a Palazzo Grazioli, accompagnato dall’ex ministro Scajola. Il leader forzista non era più al governo dal novembre 2011, ma manteneva ancora la sua rete di contatti internazionali, come fa tuttora del resto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • skyroll

    14 Aprile 2014 - 09:09

    quando frequentavo le scuole elementari,sulla lavagna si tracciava una riga;da una parte si segnavano i buoni e dall'altra i cattivi ora pare che ci siano solo cattivi e d esclusivamente da una parte sola:la stessa.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    14 Aprile 2014 - 08:08

    notizia strana, ma per far felici i komunisti scriviamo di tutto. E' per caso vero che l'assassino battista è stato fatto espatriare con i soldi di demaledettis e l'aiuto di barbapapà? O l'aiuto è arrivato con un passaporto targato falce e martello dato dal partito dei deficienti???Misteri degli espatrii.

    Report

    Rispondi

  • brontolo1

    13 Aprile 2014 - 20:08

    repubblica sà sempre più degli altri,o è solo perchè essendo della tessere n° 1 del piddì ha licenza di diffamazione?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media