Cerca

Difetto o benedizione?

India, Amar Singh: il bambino con la coda adorato come una divinità

India, Amar Singh: il bambino con la coda adorato come una divinità

Una malformazione ha fatto la fortuna di Amar Singh, un bambino di 6 anni che abita in uno stato dell'India settentrionale. Il ragazzino ha una coda lunga 30 centimetri che gli spunta dalla schiena. Si tratta di una conseguenza della spina bifida ma la famiglia ritiene che sia "un dono di Dio": una benedizione e non un difetto. Gli abitanti di Nijmapur, un piccolo villaggio dell'Uttar Pradesh, infatti, lo adorano come una divinità. Questo perché, nella cultura locale, la coda è considerata come un simbolo connesso al dio indù Hanuman che, nell'iconografia tradizionale, è rappresentato con fattezze da scimmia. I genitori, inoltre, sono convinti che Amar somigli a una mucca: un animale sacro per la religione indiana. Stando a quanto riferito dal Daily mail, il bimbo non ha problemi di salute, va regolarmente a scuola e non ha intenzione di tagliare la coda. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog