Cerca

L'uomo più longevo della storia

India, il calzolaio che dice di avere 179 anni: "La morte si è dimenticata di me"

India, il calzolaio che dice di avere 179 anni: "La morte si è dimenticata di me"

Abita a Varanasi, nel Nord dell'India, e sostiene di avere 179 anni. La storia di Mahashta Murasi, ha fatto il giro del mondo. Il calzolaio racconta di essere nato il 6 gennaio del 1835 a Bangalore e di essersi trasferito per lavoro a Varanasi nel 1903. Qui sarebbe rimasto fino alla pensione, raggiunta alla veneranda età di 122 anni.  Le autorità indiane stanno indagando sulla veridicità delle sue affermazioni. Se le sue parole dovessero trovare conferma, al vecchio Mahashta andrebbe senza dubbio il primato di uomo più longevo della storia. I documenti, d'altra parte, sembrerebbero confermare la sua versione. Prima che il record sia ufficializzato, però, è necessario che l'anziano calzolaio si sottoponga ad alcuni accertamenti medici: l'ultimo medico che l'ha visitato, infatti, è morto nel 1971. Lui, intervistato dai media locali, ha spiegato: "Ho vissuto così tanto, che i miei pronipoti sono morti da un pezzo. "E' come se la morte si fosse dimenticata di me. Ho perso ogni speranza, nessuno campa fino a 150, figuriamoci 170. Sarò immortale..... A questo punto potrebbe anche farmi piacere!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Logmain

    28 Aprile 2014 - 15:03

    Non è che per fare il giornalista basta frugare su internet. Le notizie vanno cercate, lette e verificate. Lo so costa fatica ma bisogna lavorare.

    Report

    Rispondi

blog