Cerca

Frazier Glenn Miller

Stati Uniti, l'ex leader del Ku Klux Klan fece sesso con un transessuale nero

Stati Uniti, l'ex leader del Ku Klux Klan fece sesso con un transessuale nero

Era uno dei personaggi di spicco del più temibile gruppo razzista e antisemita americano: il Ku Klux Klan. E' accusato di aver ucciso tre persone di religione ebraica nel Kansas, lo scorso 13 aprile, per motivi razzisti. Lo scorso fine settimana, a pochi giorni dal processo per l'assassinio dei tre fedeli, sono spuntati nuovi incredibili particolari su Frazier Glenn Miller. Verso la fine degli anni Ottanta fu beccato dagli agenti della polizia mentre faceva sesso sul sedile posteriore di una macchina con un transessuale nero. L'episodio con il gigolò di colore era stato insabbiato dalle stesse autorità federali americane, in cambio della collaborazione del fondatore dei Carolina Dragons - gruppo appartenente al Ku Klux Klan - e del White Patriot Party. Uno scheletro nell'armadio troppo grande, per chi del razzismo ha fatto la sua ragione di vita.

Il patteggiamento  - Negli anni Miller aveva dato una mano alla giustizia, per identificare e isolare le attività illegali del Ku Klux Klan. L'ex leader aveva così patteggiato per evitare la galera. Grazie alla collaborazione aveva cambiato nome in Frazier Glenn Cross ed era diventato un informatore dell'Fbi. Per questo motivo era stato cancellato dal suo profilo il dettaglio di quella notte. L'anno scorso, durante una telefonata con il Southern Poverty Law Center, Miller aveva spiegato al suo interlocutore di aver dato appuntamento al travestito con l'intenzione di picchiarlo. Eppure, in quella notte degli anni Ottanta, le cose andarono diversamente. Poi il "passaggio" all'Fbi, che non ha segnato alcuna svolta benevola: il concetto di "supremazia bianca" è rimasto centrale nella sua vita. Così, lo scorso 13 aprile, l'irruzione in due centri ebraici di Kansas City urlando "Heil Hitler", poi i colpi di pistola e la morte di due vittime, alle quali prima di aprire il fuoco aveva chiesto se fossero di religione ebraica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nick2

    29 Aprile 2014 - 09:09

    Nulla da stupirsi. I componenti del Ku Klux Klan sono xenofobi, razzisti ed omofobi (oltre che imbecilli). Recenti studi confermano che gli omofobi sono omosessuali latenti o repressi. Vero blues 188?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    29 Aprile 2014 - 06:06

    Questo signore andrebbe molto bene a rappresentare il PD, partito pieno di froci. trans e culatoni. PD = Partito Debosciati.

    Report

    Rispondi

  • Peo

    28 Aprile 2014 - 21:09

    Ah ah, questa mi mancava! Bellissima! Gli Americani sono straordinari...ah ah...Scusate, ma ero un po' indietro, mi ero fermato a Powell che raccontava che la fialetta che aveva in mano era piena di antrace irakeno prodotto da Saddam. Ah ah....Aspetto la prossima...ah ah.... Putin che si accoppia con un orso polare gay magari... ah...ah...

    Report

    Rispondi

  • Chry

    28 Aprile 2014 - 18:06

    ricorda per certi versi l'austriaco Haider

    Report

    Rispondi

blog