Cerca

Occhi dal cielo

A Jesolo droni contro i venditori abusivi

Sorveglieranno la spiaggia durante la stagione estiva. Costo: 10mila euro a settimana

A Jesolo droni contro i venditori abusivi

In Yemen e in Iraq vengono utilizzati per stanare ed eliminare i terroristi di Al Qaeda. Ma in una versione meno mortifera, i droni (cioè gli apparecchi volanti privi di pilota a bordo e comandati a distanza) possono avere funzioni di sorveglianza di criminali meno pericolosi. Come i venditori ambulanti abusivi, che "appestano" i luoghi turistici e le spiagge di mezza Italia. E' questo l'uso che s'è prefisso di farne il Comune di Jesolo, nota località balneare veneta. Gli apparecchi, dotati di telecamere, serviranno a scovare accampamenti e depositi di merce, anche contraffatta, che viene venduta senza autorizzazione lungo l’arenile durante la stagione turistica. Il noleggio del drone, che si comanda fino a una distanza di 250 metri e raggiunge un’altezza di 80 metri, costerà alle casse del Comune circa 10mila euro a settimana. Una volta approvato il provvedimento, due agenti della polizia locale effettueranno la formazione per imparare a pilotare i velivoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    29 Aprile 2014 - 11:11

    I droni non servono a NULLA.Solo a spendere soldi nostri..Basterebbe andare nei negozi dei cinesi dai quali i vu cumprà si riforniscono di ciarpame,sequestrare tutto e portare tutta quella merda tossica all'inceneritore..Siccome tutti dicono che lavorano per perseguire tale scopo,in realtà fanno come Michelasso...Magnare,bere non fare un cazzo.

    Report

    Rispondi

  • smetre

    29 Aprile 2014 - 07:07

    ne compri due ogni settimana

    Report

    Rispondi

  • Chry

    28 Aprile 2014 - 21:09

    10mila euro a settimana, complimenti !!!!

    Report

    Rispondi

blog