Cerca

L'editoriale

Avere certi rapporti non è reato, ma se vesti la toga...

13 Maggio 2014

5

Frequentare persone con problemi giudiziari non è reato, ma aiutarle a sottrarsi alla giustizia sì. È per questo che l’ex ministro dell’Interno Claudio Scajola è finito a Rebibbia. Ci sarebbe però da chiedersi se oltre che mandare dietro le sbarre l’ex potente uomo politico ligure fosse proprio necessario mettere le manette anche alla moglie e alla madre di Amedeo Matacena. Le due hanno la colpa di essere parenti dell’ex onorevole di Forza Italia e come tutti i parenti tendono a stare più dalla parte del congiunto invece che da quella dello stato. Si applicasse alla lettera ciò che si è fatto con i Matacena probabilmente avremmo agli arresti interi nuclei famigliari, invece non risulta che la moglie di Totò Riina sia stata posta in stato di fermo, neppure quando il marito era latitante, né ci pare ciò sia accaduto con altri conclamati delinquenti. Ma forse si tratta di una nostra distrazione e dunque non vogliamo muovere alla Procura che ha richiesto gli ordini di custodia cautelare alcuna obiezione, né sospettare che attorno al fuggiasco di Dubai si voglia fare terra bruciata. Semmai ci limitiamo ad osservare che per campare senza preoccupazioni sia meglio stare attenti a chi si frequenta, anche se il frequentato è nella ristretta cerchia dei congiunti.

Leggi l'editoriale completo di Maurizio Belpietro
su Libero in edicola oggi 13 maggio 2014

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    13 Maggio 2014 - 23:11

    "Le due hanno la colpa di essere parenti dell’ex onorevole di Forza Italia e come tutti i parenti tendono a stare più dalla parte del congiunto invece che da quella dello stato." giusto, ma eccedere e' reato. Magari la moglie di Riina non e' in galera, ma dal 15 gennaio 1993 Toto' 'u curtu SI.

    Report

    Rispondi

  • doberman

    13 Maggio 2014 - 22:10

    Purtroppo nel bel paese tutto gira nell'interpretazione dei giudizi , quando qualcuno ha in mano il potere assoluto di interpretare e in più è affetto da odio e fanatismo politico, una parte politica viene completamente demonizzata e gran parte della società attraverso i media viene artificialmente male informata.

    Report

    Rispondi

    • Max938

      Max938

      15 Maggio 2014 - 19:07

      Forse credono di avere realizzato il sogno di Gramsci ma la triste realtà è l'incubo in cui hanno cacciato gli italiani. Però occhio a scherzare con la storia ...molto spesso finisce male ,forse dietro l'angolo c'è pronto il "lupo cattivo" ahi ahi ahi.

      Report

      Rispondi

  • micael44

    13 Maggio 2014 - 17:05

    Magistrati? Intoccabili!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media