Cerca

L'inchiesta

Unipol, l'amministratore e tre manager
indagati per aggiotaggio

Unipol, l'amministratore e tre manager 
indagati per aggiotaggio

L’amministratore delegato di Unipol Sai Carlo Cimbri è indagato per aggiotaggio dalla Procura di Milano nell’inchiesta che riguarda presunti illeciti nell’operazione di fusione con il gruppo assicurativo dei Ligresti che ha dato vita alla nuova società bolognese. Sono indagati per lo stesso reato anche tre manager: Roberto Giay, già amministratore delegato di Premafin Finanziaria, Fabio Cerchiai ex presidente del cda di Milano Assicurazioni e Vanes Galanti, in passato presidente del consiglio di amministrazione di Unipol Assicurazioni.  A Roma la Fiamme Gialle sono negli uffici della Consob per acquisire tutta la documentazione relativa alla vicenda. L’inchiesta è relativa alla fusione tra Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin Finanziaria in Fondiaria Sai, che ha portato alla costituzione di UnipolSai..  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RaidenB

    22 Maggio 2014 - 12:12

    Certo che in vista delle europee il PD ci sta facendo proprio delle belle figure: le 1000 promesse non mantenute di Renzi, le persecuzioni contro le persone di destra con la complicità della magistratura, la rivelazione del colpo di stato, la rivelazione di una magistratura corrotta e di sinistra, il testimonial Schettino, lo scandalo EXPO, i salvataggi ai compagni criminali e ora il caso Unipol

    Report

    Rispondi

    • andrea.toscano757

      22 Maggio 2014 - 14:02

      Unipol,Unipol. Ma la casa madre Unipol banca non era quella di "abbiamo una banca" del mitico Fassino, quello che tramite MPS (dove non si muove foglia che il Pd non voglia) voleva acquisire una banca. O no? O non si può dire per innata superiorità morale della sinistra? O la magistratura dormicchia ?

      Report

      Rispondi

blog