Cerca

La campagna per il Piemonte

Torino, Benvenuto(Lega): "Un errore abolire il reato di clandestinità"

Torino, Benvenuto(Lega): "Un errore abolire il reato di clandestinità"

Si è conclusa davanti al Centro di identificazione ed esulsione (CIE) di Via Brunelleschi a Torino la campagna elettorale per la regione Piemonte
della Lega Nord. Un centinaio di persone, tra cui il giovane candidato al consiglio regionale Alessandro Benvenuto, hanno tenuto una
manifestazione autorizzata per ribadire la loro contrarietà all’abolizione del reato di clandestinità voluta da Partito Democratico
e Movimento 5 Stelle. Lo stesso Benvenuto dichiara: "Vogliamo chiudere la campagna elettorale tra la gente. In strada. Qua in Corso Brunelleschi
c’è un problema. Questa zona è spesso teatro di rivolte e scontri. Non si può nascondere la pericolosità e quindi bisogna stare qua non nei
salotti bene come fa Chiamparino e tutti gli altri". Non ne risparmia nemmeno alla nuova formazione di Angelino Alfano che corre da sola, a
proposito della quale afferma: "Anche una parte della destra, come il Nuovo Centro Destra, sembra essersi dimenticata del problema
dell’immigrazione clandestina. Noi non lo abbiamo dimenticato e rilanciamo, oltre all’invito al voto per domenica, la raccolta di firme per la cancellazione dell’abrogazione del reato di clandestinità (oltre che per l’abrogazione della legge Merlin sulle case chiuse e l’abrogazione della legge Mancino sulla discriminazione razziale n.d.r.)". Domenica si voterà, in concomitanza con le elezioni europee (scheda Marrone), il Consiglio Regionale in Piemonte (scheda Verde). Sono sei i candidati per il posto da Governatore. Picchetto, sostenuto da Forza Italia, Grande Sud, Lista Verdi Verdi e Lega Nord. Chiamparino per Partito Democratico, SEL e Italia dei Valori. Crosetto, che non ha trovato l’accordo con le altre forze di centro destra, corre da solo sostenuto da Fratelli d’Italia (proponendo il Piemonte come regione autonoma). Bono per il M5S. Anche Costa non ha trovato accordi con le altre formazioni a destra e corre col solo supporto nel NCD. E infine all’estrema sinistra c’è candidato Filingeri, sostenuto da Rifondazione
Comunista, Azione Civile e altre sigle dell'associazionismo.

di Marcello Ruffo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog