Cerca

L'impresa

Agli arresti, prende 12mila voti alle europee: ecco chi è

Agli arresti, prende 12mila voti alle europee: ecco chi è

Anche dai domiciliari, Paolo Romano non perde colpi. L'ex presidente del consiglio regionale della Campania aveva rinunciato alla candidatura alle elezioni Europee con il Nuovo centrodestra nella circoscrizione Sud. Ma la sua era una rinuncia solo politica, visto che il suo nome era ancora negli elenchi dei votabili. Così sono arrivate 11.858 preferenze nonostante la custodia cautelare in casa per l'inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere su presunte pressioni per la nomina alla Asl di Caserta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sebin6

    05 Giugno 2014 - 20:08

    12000 cretini votano un condannato; il 20% di elettori cretini votano un altro condannato in via definitiva; di questo passo se togliamo i cretini dall'Italia resteranno solo i politici ladroni.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    27 Maggio 2014 - 18:06

    La vergogna dell Italia al estero puuhh che schifo di politici.un italiano in germania.

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    27 Maggio 2014 - 12:12

    Questo è quello che ci meritiamo! Viva l'Italia...

    Report

    Rispondi

  • oasis77

    27 Maggio 2014 - 10:10

    Campani?!!? ah si.... ora si capiscono tante cose.. che gente.. "gente" parola grossa..

    Report

    Rispondi

blog