Cerca

Salvini: Berlusconi dovrebbe dimettersi

Salvini: Berlusconi dovrebbe dimettersi

Il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini, in un'intervista al sito Affari italiani.it, spiega la sua strategia, il suoi progetti per il futuro. Fa un'analisi della situazione attuale del centrodestra e guarda al futuro. Su Berlusconi sembra non avere dubbi, usa il paragone con Sacchi che "dopo aver vinto tutto al Milan...". Insomma, sostiene che dovrebbe lasciare ma non si sbilancia sulla figlia Marina liquidando la domanda del giornalista con uno sbrigativo: "Non mi piacciono le dinastie". 

La vittoria di Renzi - Fa autocritica sul centrodestra ma prima si concentra su Renzi. Sostiene che il suo 40% è costruito sulle promesse "e le promesse vanno poi mantenute e purtroppo la situazione economica non è certo positiva". Salvini inoltre si concentra su quel 40% di italiani che non sono andati a votare "Quiondi c'è un mare di gente alla finestra con cui io voglio parlare. Se il Centrodestra si sveglia dopo la mazzata torna a fare il Centrodestra. Ma a fare il Centrodestra, perché non lo ha fatto in questi tre anni. Un Centrodestra che sostiene Monti, Letta, Renzi e fa le riforme con la sinistra non è il Centrodestra".

La strategia - Per Salvini, quindi il centrodestra dece "fare il centrodestra sui temi dell'immigrazione, dell'economia, della lotta allo statalismo, del non andare accompagnati alla Merkel. Che Centrodestra è? Io domani sono con la Le Pen mentre Forza Italia e Ncd se non cambiano le cose siederanno con la Merkel. C'è un problema di identità, per assurdo la Lega è l'unica forza di Centrodestra che è cresciuta". E infine a proposito di Fratelli d'Italia si sbilancia: "Conto di costurire qualcosa con loro"

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mabo20131938

    10 Giugno 2014 - 12:12

    Salvini commette un grosso errore parificando NCD e FI - Sono duecose completamente diverse, come il traditore Alfano e soci hanno ampiamente dimostrato. Quindi se vorranno tornare all'ovile dovranno farlo alle condizioni di FI, troncando i legami con la sinistra. Altrimenti restino pure dove sono, e ci dimenticheremo di loro.

    Report

    Rispondi

  • stefano.greci

    27 Maggio 2014 - 21:09

    se non fosse che anche Salvini per 20 anni si è piegato a 90 davanti al trota e suo padre verrebbe quasi da credergli. peccato sia in politica da 20 anni e non abbia mai avuto una sola proposta sensata prima che qualcuno sopra di lui pensasse di metterlo al suo posto. E i coglioni se la bevono. IDENTICO a tutti i politici.

    Report

    Rispondi

    • EhEhEh

      28 Maggio 2014 - 07:07

      Beh se i coglioni si bevono RENZI e GRILLO, forse Chi ha votato SALVINI e' un po meno coglione!!

      Report

      Rispondi

  • giornali

    27 Maggio 2014 - 18:06

    Bravo Salvini, avanti così. perfino in Italia le posizioni chiare e nette qualche volta pagano.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    27 Maggio 2014 - 17:05

    Salvini ha perfettamente ragione e l'alleanza di tutti è indispensabile per vincere di nuovo, non appena le promesse di Renzi si dimostreranno fanfalucche, ma non può pretendere l'opposizione dura a tutto, poiché l'interesse degli italiani necessita anche d'approvare le giuste proposte, da qualunque parte giungano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog