Cerca

Scandalo in Gran Bretagna

Bufera a Downing Street: le foto della baby sitter di Cameron nuda sui siti porno

Bufera a Downing Street: le foto della baby sitter di Cameron nuda sui siti porno

Bufera in Gran Bretagna al vertice dell'esecutivo. Alcune fotografie che ritraggono nuda la baby sitter dei figli del premier britannico David Cameron sono finite su siti porno di Internet, uno dei quali dà accesso a pagamento a video e chat. A riportare la notizia è il Mail on Sunday online, secondo cui si sarebbe trattato della vendetta di un ex della donna che avrebbe pubblicato il materiale. La polizia è stata chiamata ad intervenire immediatamente anche per escludere che ci siano problemi di sicurezza che riguardano il premier e la famiglia: la tata in questione ha anche accompagnato Cameron e la moglie Samantha in viaggio all'estero ed è molto vicina ai tre figli della coppia.

I sospetti e le indagini - Iniziano però ad emergere particolari sul conto della baby sitter che di certo non faranno piacere a Downing Street. Lei stessa ha dichiarato di non posare in foto senza veli da qualche anno, ma di averlo fatto in passato. E nel tempo libero si diletta a insegnare la pole dance. Secondo il sito del Daily Mail, non si tratta di Gita Lima, la baby sitter di origine nepalese dei Cameron, che è in maternità. La hard sitter al centro del caso è da tempo al servizio del premier e della moglie Samantha, che possono contare su diverse assistenti per la loro numerosa famiglia, formata da tre bambini di 10, otto e tre anni. La polizia inglese ha avviato un’indagine temendo una violazione della sicurezza attorno al primo ministro e al suo entourage, nel quale la baby sitter è classificata come un'importante componente. Dal canto suo la ragazza avrebbe chiesto alla polizia di indagare su un uomo che ritiene possa essere il responsabile di quanto accaduto. Da parte di Downing Street un unico commento di un portavoce che sottolinea come "i Cameron ritengano che la loro collaboratrice abbia sempre trattato con grande cura i bambini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog