Cerca

Lo scandalo

Scandalo Gdf, la bella vita del colonnello Mendella: "Trentamila euro al mese, vacanze pagate e gite con i calciatori"

Scandalo Gdf, la bella vita del colonnello Mendella: "Trentamila euro al mese, vacanze pagate e gite con i calciatori"

Dopo l'arresto arriva il retroscena. Arrestato un colonnello, indagati il comandante in seconda, generale Bardi, e il suo predecessore in questo incarico, il generale in pensione Spaziante, già coinvolto nell'inchiesta Mose è bufera sulla Guardia di Finanza. L'inchiesta su presunte anomalie nelle verifiche fiscali sta creando diversi problemi di immagine alle fiamme gialle. Il colonnello Fabio Massimo Mendella, dal luglio scorso comandante provinciale di Livorno, quando era in servizio a Napoli avrebbe omesso di compiere controlli sulle società di alcuni imprenditori in cambio di un appannaggio mensile di 15mila, 20mila o 30mila euro. La nuova inchiesta si basa sulla denuncia di due imprenditori, i fratelli Giovanni e Francesco Pizzicato.

Vacanze in barca... - Nella prima metà degli anni Duemila, Mendella, all'epoca maggiore, li avrebbe contattati tramite De Riu offrendo "protezione" in cambio di soldi e vacanze. Come racconta Fiorenza Sarzanini su il Corriere Mandella si sarebbe fatto pagare le vacanze in Sardegna, oppure le gite in barca a Capri con i calciatori del Napoli. Pizzicato ha poi confessato di aver pagato al Colonnello nel 2007 una settimana di soggiorno al residence Smeraldina di Porto Rotondo e di aver organizzato nel 2006 una gita a Capri con il presidente degli industriali Paolo Graziano. A bordo della barca (di proprietà di Graziano) spuntarono anche l'ex calciatore di Napoli e Juventus Ciro Ferrara con la famiglia di Fabio Cannavaro, quest'ultimo a bordo della sua barca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • skyroll

    13 Giugno 2014 - 09:09

    con la solita grassa ipocrisia di sempre,si riscopre l'acqua calda;sino a quando lo scandalo non esplode,nessuno sa nulla e non ha visto nulla....basterebbe andare da un commerciante,un artigiano od un imprenditore qualsiasi, per sapere come da decenni vanno le cose a tutti i livelli,per ordine e grado. La bella addormentata e' da un po' che e' sveglia.

    Report

    Rispondi

  • afadri

    12 Giugno 2014 - 19:07

    Persino nella Guardia di FinaNza sono corrotti. Gran Bel Paese l'ITALIA. EVVIVA!!!!

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    12 Giugno 2014 - 17:05

    Non voglio ne credere ne pensare che nella finanza siano tutti corrotti.Non ci posso credere.Ci saranno pure quelli che fanno il loro lavoro e sono onesti.Quelli che sono ligi al proprio dovere.Diversamente allora dovrei pensare che la legge è fatta per incrementare la delinquenza.E allora devo continuare a credere nelle istituzioni?Dovrei credere ancora nella legge?

    Report

    Rispondi

    • ny155

      13 Giugno 2014 - 07:07

      Perche ti risulta che i magistrati applicano la legge oppura fanno politica???

      Report

      Rispondi

  • boss1

    boss1

    12 Giugno 2014 - 17:05

    pensate a coloro che hanno avuto una perizia ordinata o firmata dal verme in oggetto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog