Cerca

Valzer di poltrone

L'indiscrezione: "Padoan va in Europa e lascia il governo"

4
L'indiscrezione: "Padoan va in Europa e lascia il governo"

Nel governo può cambiare tutto. Una pedina chiave come quella dell'economia potrebbe saltare: Pier Carlo Padoan potrebbe lasciare la sua poltrona da ministro per approdare alla Commissione Europea. L'indiscrezione la racconta Dagospia che prova a tracciare il retroscena del cambio della guardia in via XX settembre.  

Il nuovo incarico - Secondo i rumors, il ministro del Tesoro è in corsa per una doppia poltrona da vicepresidente e commissario europeo. Una promozione che farebbe felice anche Renzi che ha sempre digerito l’economista dalemiano come un’imposizione dei mercati. Sulla nomina di Padoan nella squadra del governo infatti c'era stata quasi certamente la mano di Napolitano. Ora il premier vuole liberarsene. 

Il ruolo - Nei corridoi di via XX Settembre si sa che il ministro non si trova a proprio agio nel ruolo di esecutore degli ordini di Renzi e più volte ha contestato il bonus Irpef da 80 euro. Il tenutario dell’Economia è in corsa per la poltrona di vicepresidente della prossima Commissione UE, che si insedierà a ottobre. L’incarico da commissario più probabile per Padoan è quello per gli affari esteri, tuttavia non è escluso che il professore romano ottenga la posizione più prestigiosa quella degli affari economici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    17 Giugno 2014 - 14:02

    Padoan, visto che all' Agenzia delle Entrate c'è la figlia di Visco, cerca di sloggiare presto che al posto tuo deve arrivare il babbo; .... la rovina del nostro paese. Sapete che penso? Cari Italiani siamo degli idioti masochisti a cui piace essere maltrattati dai "cafoni" e godiamo. Ecco cosa meritiamo e per cortesia NON LAMENTATEVI.

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    17 Giugno 2014 - 11:11

    Continuo a dire : uno più danni fa e più è premiato! Ministro per tre mesi e poi ad altro impiego, adesso ne arriverà un altro che ci dirà che chi lo ha preceduto non è stato capace a fare il suo lavoro e tutte le responsabilità sono di quello precedente...ma andate tutti a c.......e

    Report

    Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    17 Giugno 2014 - 11:11

    Ecco dove può andare il ministro,, a quel paese.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media