Cerca

La polemica

Mondiali, Pd: "Basta spot sul gioco d'azzardo durante le partite"

Mondiali, Pd: "Basta spot sul gioco d'azzardo durante le partite"

Il Pd non depone le armi contro la Rai nemmeno durante i mondiali. Durante la partita della nazionale italiana trasmessa in diretta dal servizio pubblico sono andati in onda diversi spot pubblicitari. Spazi che fanno gola perché l'evento sportivo, in questo caso il debutto dell'Italia contro l'Inghilterra, è stato certamente tra i più seguiti in tv. Ma alcuni deputati del Pd non hanno digerito alcuni passaggi pubblicitari mandati in onda dal servizio pubblico: "La Rai nel corso della diffusione della partita di calcio Inghilterra-Italia ha trasmesso anche messaggi pubblicitari riguardanti la promozione del gioco d`azzardo", ha scritto in un'interrogazione presentata al ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, e a quello della Salute, Beatrice Lorenzi, i deputati Pd Colomba Mongiello, Nicodemo Oliverio e Michele Anzaldi: "È noto che le partite di calcio, specialmente quelle della nazionale italiana durante i Mondiali - continuano i parlamentari - sono seguite da minori e da persone socialmente più fragili e più vulnerabili di fronte agli spot che invitano al gioco d`azzardo".

La protesta - Per questo si chiede alla Rai di "valutare l`opportunità della messa in onda di pubblicità diretta o indiretta al gioco d'azzardo" durante la diffusione radio-televisiva delle partite di calcio dei Mondiali: "Se si tiene conto delle pesanti conseguenze economiche e sanitarie della ludopatia - scrivono i tre deputati - risulta molto grave che le televisione pubblica trasmetta spot del genere, per giunta durante appuntamenti sportivi seguiti da milioni di telespettatori".  All'appello si è unito anche un altro deputato del Partito democratico, Lorenzo Basso, che ha lanciato una petizione per la raccolta firme sulla piattaforma online Change.org. Basso nota come sia stato incessante l'impegno del Parlamento nel "dare una svolta alla politica nazionale in materia di gioco d’azzardo, per contenere quella che, ogni giorno di più, si sta dimostrando una piaga sociale terribile, i cui devastanti effetti sono stati acuiti dalla crisi". Un appello raccolto anche dall'attore ed ex politico Luca Barbareschi, che su twitter scrive: "Vergogna!! Gli spot in televisione a favore del gioco d'azzardo durante i mondiali di calcio! Girate l'italia e vedrete i danni!!!".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    18 Giugno 2014 - 15:03

    11 ST***ZI che corrono dietro ad un pallone in mutande.E che all'occorrenza se le tolgono per andare a letto con qualche biondina..Con metà italia che non sa come tirare avanti.Per me possono oscurare i mondiali come e quando vogliono.Almeno i 50 milioni di st***zi si interesseranno di cose più serie.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    18 Giugno 2014 - 14:02

    il PD in evoluzione di intelligenza ? difficile da credere, e gli spot Pro gioco d'azzardo bisogna proprio essere dei delinquenti per farli.... il baraccone RAi cerca soldi, sempre soldi ed anche dal gioco d'azzardo, perchè da baraccone che ruba tasse ai cittadini e poi li spreca in truffe di gestione, e postificio, i soldi non gli bastano mai. CANCELLIAMO LA RAI, non mi serve, non la seguo.

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    18 Giugno 2014 - 12:12

    si è uno scandalo!! i komunisti non vogliono lasciare che gli italiani si rovinino con il gioco d'azzardo..

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    18 Giugno 2014 - 09:09

    Certo che questi del PD una ne pensano e cento ne fanno. Ma è vero anche che Libero avrebbe scritto il contrario non ci fosse stata questa iniziativa magari con titoli tipo "Il Governo promuove il gioco d'azzardo attraverso la pubblicità RAI e poi la gente si uccide"

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog