Cerca

Trattativa

Riforme, a rischio il patto Forza Italia-Pd

Riforme, a rischio il patto Forza Italia-Pd

Accordo fatto? Non proprio. A quanto pare la trattativa tra Forza Italia e Pd non è ancora andata in porto. "Vendono un accordo che ancora non c'è". Così una fonte di Forza Italia spiega ad Affaritaliani.it che l'intesa tra il Partito Democratico e gli azzurri ancora non è stato trovata. Matteo Renzi si è detto tranquillo e sicuro che verrà trovata la quadra, ma il nodo resta quello della composizione del nuovo Senato. "Così com'è in questo momento è ancora troppo 'rosso'. Ovvero troppo sbilanciato a sinistra", spiega la fonte interna al partito di Silvio Berlusconi. Oggi si incontrano il ministro Maria Elena Boschi e il capogruppo a Palazzo Madama Paolo Romani e cercheranno di limare gli ultimi dettagli delle riforme istituzionali. Ma, al momento, la quadra non c'è. La notizia arriva dopo una giornata, quella di ieri mercoledì 18 giugno, che si era conclusa con l'ipotesi di un patto a tre (Berlusconi-Renzi-Calderoli) su un modello di Senato alla tedesca con una percentuale ri dotta della rappresentanza dei sindaci in Aula. Sul fronte del presidenzialismo, invece, Forza Italia non è sorpresa del no del Pd e del premier. La proposta del Cav è concreta ma serve comunque un'altra trattativa per aggiungere questo tassello al piano delle riforme.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    19 Giugno 2014 - 20:08

    Presidenzialismo...ma allora é farina di Fini Silvio ormai é ''suonato''.

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    19 Giugno 2014 - 14:02

    accordo o inciucio?

    Report

    Rispondi

blog