Cerca

L'editoriale

Silvio torna alla sbarra: ora rischia tutto

20 Giugno 2014

4

Più che la vita, una telefonata allunga la pena. Per lo meno se ci si chiama Silvio Berlusconi. L’ex Cavaliere infatti oggi torna in un’aula di Tribunale per difendersi dall’accusa di aver concusso via telefono un funzionario di polizia. E se non riuscirà a convincere i giudici di essere innocente, prima di agosto potrebbe trovarsi sul capo una condanna a 7 anni di carcere. Sentenza non definitiva, sulla quale dovrà esprimersi la Cassazione, ma che visti i tempi della giustizia quando c’è di mezzo il leader di Forza Italia potrebbe diventare esecutiva entro novembre. Guarda caso proprio quando scadrà la condanna ai servizi sociali che Berlusconi sta scontando per effetto della sentenza Mediaset. In pratica, significa che se non interverranno fatti nuovi, se cioè i giudici dell’Appello o quelli della Suprema corte non annulleranno la condanna per il caso Ruby, l’ex Cavaliere potrebbe finire i servizi sociali per cominciare gli arresti domiciliari. Che per lui potrebbero voler dire fine pena mai, perché tra un processo per il caso De Gregorio e qualche altra grana giudiziaria gli anni da scontare potrebbero sommarsi e inghiottire Berlusconi fino all’ultimo, facendolo sparire dalla scena politica.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francesco.biond_1956

    21 Giugno 2014 - 13:01

    Ma perché questo berlusconi altrimenti detto caimano non si ritira una volta per tutte dalla vita politica ? Tanto ormai conosciamo lui e tutti quelli che stanno in F.i ! Si goda la vecchia e si ritiri dalla politica e anche dalla gestione delle sue aziende che tanto vengono gestite dai sui figli ! Pensi adesso su come affrontare una morte serena se ne è capace !

    Report

    Rispondi

  • francesco.biond_1956

    21 Giugno 2014 - 13:01

    Ma perché questo berlusconi altrimenti detto caimano non si ritira una volta per tutte dalla vita politica ? Tanto ormai conosciamo lui e tutti quelli che stanno in F.i ! Si goda la vecchia e si ritiri dalla politica e anche dalla gestione delle sue aziende che tanto vengono gestite dai sui figli ! Pensi adesso su come affrontare una morte serena se ne è capace !

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    20 Giugno 2014 - 23:11

    E allora?! Sarebbe bastato comportarsi da persona onesta invece di corrompere e comprare senatori e pagare ragazzine per farsi passare i pruriti alla pompetta!!! Spero e voglio che si prenda il massimo della pena, e poi in galera...altro che domiciliari!!! Vecchio Puttaniere Condannato....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media