Cerca

Riforme

La Finocchiaro: Boschi bugiarda sull'immunità ai senatori

La presidente della commissione Affari costituzionali: il governo sapeva tutto

La Finocchiaro: Boschi bugiarda sull'immunità ai senatori

Tutti contro tutti: Pd, Lega, Forza Italia e Ncd. Motivo del litigare l'immunità che la riforma del Senato manterrebbe a favore dei futuri senatori. A puntare il dito (contro Forza Italia, ovvio, era stata per prima una parte del Pd. Ma ieri il presidente dei senatori azzurri Paolo Romani ha respinto le accuse, mettendo la responsabilità dello "scuso" sulle spalle del duo Lega-Pd. Da parte sua, il governo, per bocca del ministro competente (alle Riforme) Maria Elena Boschi, aveva precisato che l'esecutivo non era al corrente dell'emendamento che reintroduceva la guarentigia. Parole sulle quali oggi è entrata in tackle Anna Finocchiaro: la presidente della commissione Affari costituzionali del Senato (che insieme a Roberto Calderoli è colei che ha depositato l’emendamento che abroga l’articolo 6 del testo del governo) non ci sta ad essere indicata come la fautrice dello scudo per gli amministratori locali che diventeranno senatori e in un’intervista a Repubblica ripaga con la stessa carta (e con toni infuocati) chi le aveva attribuito il ritorno della protezione. ”L’esecutivo ha vistato due volte i nostri emendamenti, compreso quello sull’immunità. Conosceva il testo, sapeva tutto. Ha fatto una scelta” ha spiegato Anna Finocchiaro, che poi ha ricostruito non solo il timing, ma anche ciò che inizialmente prevedeva il suo progetto.

“Io avevo proposto che a decidere sulle autorizzazioni all’arresto e alle intercettazioni dovesse essere una sezione della Consulta e non il Parlamento" sottolinea. "E’ una proposta di legge che ho presentato in questa legislatura e anche nella precedente e che avevo riproposto in un emendamento, che è sparito dal testo perché il governo ritiene che non si debba appesantire il lavoro della Corte costituzionale“. Poi la Finocchiaro si dice “disgustata dallo scaricabarile. Cosa vogliono da me? Vogliono dire che la Finocchiaro protegge i corrotti e i delinquenti? Ma stiamo scherzando. E’ questo il loro giochino? Sono disgustata”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Armageddon1

    01 Luglio 2014 - 18:06

    Che belle! Sembra di essere all'isola dei fumosi. Anche brave, va da sè, sono del PD!!!

    Report

    Rispondi

  • milibe

    01 Luglio 2014 - 18:06

    povera Italia, in che mani siamo! i cittadini sono stanchi anche di protestare contro questo muro di gomma

    Report

    Rispondi

  • numetutelare

    25 Giugno 2014 - 12:12

    Ottimo esempio di gatto e volpe... se la suonano e se la cantano a vicenda

    Report

    Rispondi

  • raf1943

    24 Giugno 2014 - 12:12

    Certo che tra la Finocchiaro da una parte e la Boschi dall'altra siamo conciati davvero male!Il primo un personaggio della vecchia nomenKlatura di sinistra e la seconda una giovane scalatrice di potere!!Povera Italia,come è conciata male!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog