Cerca

Il retroscena

Forza Italia, ipotesi Francesca Pascale candidata in Campania

Forza Italia, ipotesi Francesca Pascale candidata in Campania

"Francesca Pascale pensa ad una candidatura per la presidenza della regione Campania". L'indiscrezione arriva dal Corriere del Mezzogiorno. A rivelarla è il senatore cosentiniano Enzo D'Anna, vicepresidente del Gal: "Non è una mia congettura. Bensì una indiscrezione che, in queste ore, circola diffusamente nel centrodestra campano. È Francesca Pascale ad aspirare alla poltrona di presidente della Regione al posto di Caldoro e Luigi Cesaro potrebbe essere il suo principale sponsor".

Chi vuole la sua candidatura - D'Anna si dice sicuro della candidatura della fidanzata del Cav: "Lo so, lo so. Se ne sta parlando insistentemente. Del resto, non nota che viene sempre più spesso in Campania? Una volta per partecipare alla manifestazione di Forza Italia alla Mostra d'Oltremare. Un'altra per la festa dei gigli a Nola. Eppure, lei abita tra Roma e Arcore. E finora non ho mai letto che si è recata in visita alla festa della polenta di Abbiategrasso". Lo scenario per le regionali in Campania, secondo gli spifferi di Forza Italia è abbastanza complesso. In corsa c'è Stefano Caldoro per un'altra ricandidatura, poi qualcuno fa il nome di Mara Carfagna, mentre D'Anna fa il nome della Pascale. Per quanto riguarda Caldoro, governatore uscente, a far da sponsor c'è il padre, Tonino Caldoro. E a sostenerlo potrebbe esserci anche Mara Carfgna che, come affermano i bene informati, non vuole pestare i piedi al governatore. 

Duello con la Carfagna - Pina Castiello, deputata di Forza Italia e amica di Mara Carfagna afferma: "Per Francesca Pascale — spiega con qualche eccesso di premura — sarebbe una deminutio puntare al vertice della Regione Campania. Probabilmente vuole fare altro: è la compagna del leader, lei lavora all'unità del partito. Insomma, è una donna intelligente e sa che in questo momento di difficoltà è necessario unirsi intorno al presidente Berlusconi". E Carfagna candidata, come suggerisce anche il papà del governatore Caldoro? "Le ho parlato — conclude parlando al Corriere del Mezzogiorno —. Mara non è una che divide e fin quando c'è Stefano che legittimamente, dopo aver messo i conti in ordine in Campania, aspira alla riconferma, ha detto che non se ne parla".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    23 Novembre 2014 - 17:05

    Giusto: deve guadagnare un po' di soldi e spartirli con Silvio..-.Mediaset va male....,

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    24 Giugno 2014 - 21:09

    Perché meravigliarsi di una simile eventualità? Più in basso di così FI non può più scendere, ormai il fondo l'ha toccato!

    Report

    Rispondi

  • gabryvi

    24 Giugno 2014 - 18:06

    Ma fatemi il piacere..........

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    24 Giugno 2014 - 16:04

    imitando Montanelli una volta votai PDL turandomi il naso.................sinceramente non riesco a capire chi vota e per quale motivo Forza Italia pur rispettandoli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog