Cerca

Eurocasta

Ue, eletto Jean-Claude Junker: ecco chi è

Ue, eletto Jean-Claude Junker: ecco chi è

Jean-Claude Juncker, 60 anni da compiere, è uno dei più navigati politici dell'ambiente europeo, se non fosse per il fatto che dopo la laurea in legge non ha più fatto l'avvocato dal 1980 per dedicarsi in toto alla sua carriera politica. Primo ministro in Lussemburgo per quasi 20 anni, dal 1995 al 20113, ha vissuto tra Bruxelles e Strasburgo alcuni tra gli ultimi eventi più rilevanti della storia dell'Unione europea. C'era quando è entrato in vigore l'euro, c'era quando è fallito il trattato costituzionale nel 2005 ed è stato alla guida dell'eurogruppo negli ultimi otto anni segnati dalla crisi del debito sovrano e dalle politiche di salvataggio della moneta unica. Recentemente dall'Inghilterra hanno aggiunto altre note biografiche per il democristiano lussemburghese, oltre che presidente del Ppe. Il Mail on sunday gli ha dedicato un articolo dal titolo: "Un ubriacone che beve cognac a colazione", giusto per andar leggeri sul prossimo Presidente della Commisione europea. Per il giornale britannico le abitudini alcoliche del diplomatico sarebbero: "Un segreto di Pulcinella, oggetto di chiacchiere da tempo" a Bruxelles.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    07 Novembre 2014 - 20:08

    E'un convinto europeista che stà fregando,Italia in primis,tutte le altre nazioni.E' quello che ci meritiamo da questa Europa di merda.

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    27 Giugno 2014 - 20:08

    Ma chi è , chi lo conosce.....per caso è stato eletto con il mi voto? Non so chi sia, cosa ha fatto, cosa fa eppur è il nostro ' capo' ! Siamo proprio mal ciapâ !

    Report

    Rispondi

  • filder

    27 Giugno 2014 - 19:07

    Se Juncher fa colazione con il cognac, la Merkel non è di meno: avete visto in più occasioni come si presenta con la bocaletta della birra? Loro 2 si capiscono bene e tutto rimane in famiglia.

    Report

    Rispondi

blog