Cerca

Bordata

Mondiali, Maradona: "La qualificazione del Brasile è un’ingiustizia"

2
Mondiali, Maradona: "La qualificazione del Brasile è un’ingiustizia"

Veleno sul Brasile. Questa volta la stoccata arriva da Diego Armando Maradona. La qualificazione del Brasile ai quarti ai danni del Cile è "la prima ingiustizia del Mondiale". Diego Armando Maradona è una furia: "Il Cile ha vinto tutti i rimpalli e la chiave del match è stata la decisione di Sampaoli di chiudere le fasce laterali. Gli esterni non hanno combinato nulla. Il Brasile è stato salvato da quei due mostri in difesa, David Luiz e Thiago Silva, ai quali oggi si è aggiunto il portiere, Julio Cesar". Secondo Maradona il Brasile "non sta pensando a vincere il Mondiale, ma solo a come fare arrivare la palla a Neymar. Sanno che stanno giocando male e ora si copriranno, forse mettendo più gente a centrocampo. Comunque Neymar ha problemi fisici, non si è visto nel secondo tempo, anche se ha realizzato il rigore con grande classe". Maradona esalta quindi la Colombia: "Gioca davvero un gran bel calcio e occhio, hanno fame di gloria. Si parla di Messi e Neymar, ed è apparso James Rodriguez". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    30 Giugno 2014 - 07:07

    Proprio lui che parla con tutto quello che ha combinato, in primis il famoso gol di mano. Ricardate?

    Report

    Rispondi

  • attualità

    29 Giugno 2014 - 17:05

    Pronunciare il nome di Diego Maradona, significa parlare della legenda del calcio Mondiale ......Bisogna solo stare assentire quello che dice,in silenzio...

    Report

    Rispondi

media