Cerca

L'editoriale

Che sfascio il rottamatore e i suoi vu' governà

1 Luglio 2014

4

Nel suo sermone settimanale, domenica Eugenio Scalfari manifestava la preoccupazione che l’attivismo di Matteo Renzi facesse perdere di vista i magri risultati fin qui raggiunti dal governo. Per il fondatore di Repubblica gli incontri avuti dal premier a Bruxelles su pareggio di bilancio e flessibilità sarebbero tutt’altro che soddisfacenti e così pure la trattativa per ottenere un posto di prestigio nella nuova Commissione europea. Nell’articolo Barbapapà esprimeva anche qualche perplessità sull’architettura istituzionale disegnata dal presidente del consiglio a proposito di Palazzo Madama, ma questa è un’altra faccenda: al netto della riforma del Senato, ciò che conta è che il bilancio dell’esecutivo per ora fa il pieno di chiacchiere e di consensi, ma i ricavi sul fronte delle cose concrete, tipo consumi e disoccupazione, scarseggiano.

Leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro
su Libero in edicola oggi 1° luglio 2014
o sull'edizione digitale

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Armageddon1

    01 Luglio 2014 - 18:06

    Figliol...Se hai man pronte,non iscegliere i vermini nel fimo, ma strozza i serpi di Laocoonte

    Report

    Rispondi

  • numetutelare

    01 Luglio 2014 - 14:02

    Leggetevi il testo dell'aria di entrata di Dulcamara nell'Elisir d'amore ed avrete fatto la foto a Renzi....

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    01 Luglio 2014 - 09:09

    Rosicamente palando, ineccepibile.

    Report

    Rispondi

media