Cerca

La stangata

Sigarette elettroniche, la nuova tassa: rincari del 480%

Sigarette elettroniche, la nuova tassa: rincari del 480%

"E' l’ennesimo tentativo di distruggere il settore della sigaretta elettronica". Lo annuncia così, senza mezzi termini, il comunicato che arriva da Anafe-Confindustria, che puntualizza "non si è mai aperto un reale confronto tra le istituzioni e gli operatori e si continua ad assimilare le sigarette elettroniche al tabacco". Nel mirino la bozza del decreto legislativo sul riordino della tassazione fra tabacco ed e-cig: con la nuova tassa, i flaconi arriverebbero a costare addirittura 35 Euro. Un ricarico monstre, che può arrivare anche al 480% per singolo flacone. Vediamo come.

Il decreto - Il governo è intenzionato a proporre una tassazione che, come anticipato, non tiene conto delle diversità del settore. "Le sigarette elettroniche non sono il tabacco", ribadisce Massimilaino Mancini di Anafe-Confinudstria, anche se non è in questa direzione che sembra procedere il decreto legislativo sulle accise e imposte al consumo per quel che concerne sigarette normali ed elettroniche. "Con questo metodo", spiega ancora Mancini, "gli impatti economici e sull'occupazione derivanti da questo nuovo regime sarebbero drammatici: se con un'imposta di consumo al 58,5% il prezzo di un flacone da 10 ml sarebbe passato da un prezzo medio al pubblico di 6 euro a circa 21, adesso si arriverebbe addirittura a 35 euro (+480%)".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    16 Luglio 2014 - 18:06

    Scusate,se la gente smettesse di fumare lo stato perderebbe soldi.E dopo....come fanno a rubare?

    Report

    Rispondi

  • FRAGO

    10 Luglio 2014 - 11:11

    6° Parte Il ministero si guarda bene di consigliare il divieto di superalcolici nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, eppure l'alcol fa molto più male dei vaporizzatori, ma la direttiva è: tassiamole oltre misura , cosi manteniamo il mercato delle sigarette, e della salute "chissene frega". Da denunciare il Min. della salute e il pres. Renzi per attentato alla costituzione art. 32,

    Report

    Rispondi

    • dgitaly1

      10 Luglio 2014 - 13:01

      Quoto pienamente! Alcool a litri e pochi spicci....forse xkè è meglio che ci dimentichiamo di dove viviamo, ecco perchè l'alcool c'è lo passa lo Stato!

      Report

      Rispondi

  • andresboli

    10 Luglio 2014 - 08:08

    ...siamo un paese da manicomio...

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    09 Luglio 2014 - 20:08

    Grazie alla sigaretta elettronica da un anno e mezzo ho smesso di fumare Marlboro (ne fumavo oltre 30 al giorno). Ne hanno guadagnato la mia salute e le mie tasche. Che quelli del Governo fossero dei LADRI lo sapevamo, ora sappiamo che sono anche SPORCHI ASSASSINI. E tutto per un pugno di EURO!

    Report

    Rispondi

blog