Cerca

Il piano

Alitalia, l'annuncio del ministro Lupi: "Gli esuberi scendono a 980"

Alitalia,  l'annuncio del ministro Lupi: "Gli esuberi scendono a 980"

"Oggi il numero degli esuberi in Alitalia si è ridotto a circa 980". Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, dopo l’incontro con i sindacati comunica i termini del nuovo accordo. Dei 2.251 esuberi previsti dal matrimonio tra Alitalia ed Etihad, ha spiegato il ministro, "250 assistenti di volo anziché andare in mobilità avranno il contratto di solidarietà, c’è la disponibilità di Alitalia e di Etihad". Per circa mille persone si sta cercando una ricollocazione. I 980 esuberi, ha sottolineato Lupi, "andranno in mobilità con l’80% dello stipendio per 4 anni" e si utilizzerà il contratto di ricollocamento previsto dall’ultima legge di stabilità. Per Lupi la soluzione è "un grande successo" raggiunto "con lo sforzo di tutti".

"Ridurre gli esuberi" - E a sostenere il piano di Lupi c'è anche il ministro del Lavoro Giuliano Poletti: "Per ridurre gli esuberi in Alitalia si usano tutti gli strumenti che sono già previsti, in più c’è una risorsa aggiuntiva messa in campo di 15 milioni di euro che riguarda i contratti di ricollocazione. Si tratta, - ha aggiunto Poletti -, di "una misura sperimentale inserita nella Legge di stabilità di quest’anno, che stiamo mettendo adesso in atto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    12 Luglio 2014 - 12:12

    Fancubo a tutti, ALitalia in primis. Invece di fornire servizi, ha largheggiato solo negli scioperi. Da bravi statali sudisti.

    Report

    Rispondi

blog