Cerca

La disgrazia

Napoli, travolta e uccisa dall'auto dell'amico mentre era al bar

Giulia Menna

Una storia terribile da Marano, provincia di Napoli, la stessa Napoli dove pochi giorni fa è morto Salvatore Giordano, di 14 anni, per il colpo alla testa del fregio staccatosi dalla Galleria Umberto. Un'altra morte di una giovanissima, di Giulia Menna, di 15 anni. Era seduta al tavolino di un chiosco ambulante insieme a due amici, ed è stata travolta da un'auto, che l'ha uccisa. A rendere incredibile la disgrazia il fatto che a travolgerla è stato un suo amico, Fabio Molaro, di 19 anni, che le aveva appena dato un passaggio fino a quel chiosco. I due non erano intimi, ma si conoscevano: frequentavano la stessa scuola media a Marano, la Massimo D'Azeglio. Venerdì sera, secondo quanto è stato ricostruito, lei chiede un passaggio a lui. Fabio la accompagna, poi dopo averla lasciata al chiosco forse sbaglia manovra, sgomma, non riesce a controllare l'auto e la travolge, uccidendola. Per Giulia non c'è stato niente da fare, mentre i suoi due amici se la sono cavati con delle ferite non gravi. Da quello che si è appreso, Fabio non era ubriaco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog