Cerca

La sciagura

Tragedia nel Nisseno: tre operai uccisi, travolti da un treno

Tragedia nel Nisseno: tre operai uccisi, travolti da un treno

Tragedia nel nisseno: pesantissimo il bilancio di un grave incidente avvenuto lungo la tratta ferroviaria che da Licata porta a Gela. Tre operai di Rfi hanno perso la vita travolti da un convoglio: gli uomini stavano lavorando sulla linea tra le stazioni di Butera e Falconare. I tre sono morti sul colpo. Rfi ha avviato un'inchiesta per verificare le cause e la dinamica dell'incidente. Le Ferrovie hanno espresso ai familiari dei loro colleghi deceduti "cordoglio per il grave lutto". Sul posto sono intervenuti i carabinieri del reparto territoriale di Gela, che stanno tentando di ricostruire quanto accaduto. La tragedia è avvenuta a poche ore da un altro incidente mortale avvenuto sulla ferrovia nissena, dove un uomo è morto precipitando con l'auto da un cavalcavia proprio sulla ferrovia che collega Caltanissetta a Canicatti. La circolazione ferroviaria tra le due città, interrotta per le operazioni di recupero, è ripresa poco dopo le 10 del mattino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • massimo1954

    18 Luglio 2014 - 14:02

    Purtroppo la colpa,è anche degli operai.Chi lavora in linea,deve avere un collega che tiene d'occhio la ferrovia e avvertire dell'arrivo di un treno.Anche se il macchinista fosse stato avvertito della presenza di operai,si sarebbe sempre potuto dimenticare.Se qualcuno mi dice di attraversare i binari perché non passano treni,io comunque guardo prima passare.

    Report

    Rispondi

blog