Cerca

In un casale del Bolognese

Trovano in una cassa 41 milioni di lire. Bankitalia: "Carta straccia". Parte la denuncia

Trovano in una cassa 41 milioni di lire. Bankitalia: "Carta straccia". Parte la denuncia

Avevano acquistato all'asta un casale di campagna e quando lo stavano risistemando hanno fatto una strabiliante sorpresa: nascosta in un'intercapedine in cantica c'era una cassa con dentro 41 milioni di vecchie lire. Un colpo di fortuna si sono detti i due neo proprietari, una coppia di Bologna, sfregandosi le mani. Peccato però che la Banca d'Italia si rifiuta di convertire in euro la bella sommetta. "Sono cartastraccia", fanno sapere da via Nazionale tirando in ballo un decreto Monti che ha anticipato il termine per il cambio delle banconote. La coppia, rivela Blitz, per nulla rassegnata a veder sfumare così questa inaspettata fortuna ha deciso di denunciare la Banca d'Italia. E adesso aspetta il processo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • massimo1954

    21 Luglio 2014 - 13:01

    Non per difendere lo stato italiano ma,mi pare di ricordare che con l'entrata in vigore dell'euro 1 gennaio 2002 era stato detto che le banconote in £,sarebbero state cambiate entro 10 anni poi stop.Allora quale è il problema?

    Report

    Rispondi

    • toni.vincenti

      05 Agosto 2014 - 10:10

      Se le banconote sono in FDS guadagnano di più se le vendono a collezionisti!

      Report

      Rispondi

blog