Cerca

Messaggio ad Alfano

Mara Carfagna: "Chi si oppone alla riunificazione è settario"

Mara Carfagna

Dopo il faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e Raffaele Fitto, dopo la mano tesa dal Cav ad Angelino Alfano e, nei fatti, rifiutata, a fare il punto della situazione ci pensa Mara Carfagna, in un'intervista concessa al Corriere della Sera. La deputata azzurra riprate da quanto sostenuto dall'ex premier: "Io credo che la riunificazione del centrodestra non sia più rinviabile. E' una necessità ormai. Quando? Subito. Dobbiamo avviare un tavolo di consultazione permanente sul programma. Dal disco al lavoro, dall'immigrazione ai temi eticamente sensibili".

Berlusconismi - La Carfagna, insomma, si rivolge pur senza citarlo ad Alfano e al suo Ncd. Poi, però, per Angelino arriva anche un altro duro e indiretto messaggio: "Chi si oppone alla riunificazione è settario e farebbe meglio a restare a coltivare il proprio orticello. Noi vogliamo tornare a incarnare le ambizioni politiche del popolo moderato e per farlo dobbiamo costruire un'offerta politica credibile e maggioritaria". E ancora, Mara ricorda: "Non si può prescindere da Silvio Berlusconi. Il leader incontrastato di Forza Italia e di tutto il centrodestra è ancora lui".

Frondismi - Mara, dunque, torna in piena sintonia con il leader. Stuzzicata sulla fronda alla quale avrebbe aderito nei giorni più difficili di Forza Italia, risponde: "Su questo vorrei fare chiarezza una volta per tutte. Io non sono mai stata iscritta a una fronda contro Berlusconi. C'era semmai un dibattito, perché nei partiti si discute su come selezionare la classe dirigente, su come individuare i candidati a sindaco, a governatore... Comunque sia - sottolinea - dopo l'assoluzione (nel processo Ruby, ndr), che ha ripristinato verità e giustizia, Forza Italia è un partito molto più sereno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    13 Agosto 2014 - 12:12

    Non si puo' fare un partito con un condannato (in attesa di altri processi) e, per sovrammercato troppo vecchio e malato e con scarsa fiducia del paese e nessuna fiducia in UE

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    13 Agosto 2014 - 12:12

    No, per carità. Ma non sculacciatela, usate quel ''posto'' pere cose migliori.. Mara, bella donna, cioè senza cervello.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    31 Luglio 2014 - 21:09

    vaneggia

    Report

    Rispondi

  • puricellibruno

    29 Luglio 2014 - 12:12

    purtoppo anche Angelino non è diverso dal 90-95% di chi si vorrebbe candidare : gente che sceglie la politica come lavoro senza padroni non per essere liberi di rappresentare il cittadino ma per campare. Oggi, i contrappesi sono tanti e tali che se si è dotati di cultura, conoscenza, buon senso non si dovrebbe temere di misurare le proprie opinioni dentro il partito/movimento politico più affine

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog