Cerca

Guerra in Medio Oriente

Gaza, Isreaele annuncia altri 16 mila riservisti e colpisce una moschea palestinese

Gaza, Isreaele annuncia altri 16 mila riservisti e colpisce una moschea palestinese

Dopo 23 giorni ancora non si placa il conflitto tra Israele e Hamas. Nella mattina di ieri 30 luglio, Israele ha colpito una scuola gestita dalle Nazioni Unite, a Jabaliyah, questa mattina un raid israeliano ha centrato la moschea di Omar Ibn al-Khatab accanto a una scuola delle Nazioni Unite nella città settentrionale di Beit Lahiya, vicino a Gaza. A renderlo noto sono le autorità locali le quali informano che i bombardamenti hanno danneggiato i serbatoi d’acqua sul tetto di un edificio vicino alla moschea e le schegge dei proiettili hanno ferito 15 persone fuori dalla moschea e vicino alla scuola che ospitava centinaia di profughi palestinesi.

Israele - L'esercito israeliano ha mobilitato 16.000 riservisti supplementari, portandoli a 86.000 in vista del proseguimento dell'operazione militare nella Striscia di Gaza. Lo ha annunciato oggi 31 luglio un portavoce dell'esercito. "L'esercito ha emesso 16.000 ordini di mobilitazione supplementari per permettere alle truppe sul terreno di riprendersi, portando il totale dei riservisti effettivi a 86.000", ha spiegato la fonte. Secondo la radio pubblica, la decisione è stata presa all'unanimità dal gabinetto di Sicurezza dopo una riunione di cinque ore, per proseguire gli attacchi contro gli "obiettivi terroristici" e le operazioni di "neutralizzazione" dei tunnel di Hamas. Una nuova riunione del gabinetto di Sicurezza è prevista per questo pomeriggio. Un generale dell'esercito ha aggiunto che la distruzione dei tunnel è solo "Una questione di giorni".

Il bilancio delle vittime -Tra i palestinesi si contano almeno 1363 morti e 7680 feriti, a riferirlo è il portavoce del ministero della Salute di Gaza,
Ashraf al-Qedra. Solo ieri, secondo le informazioni diffuse da al-Qedra, nella Striscia sono rimasti uccisi 119 palestinesi. Sono 56 le vittime tra i soldati israeliani, 3 i civili e 400 feriti.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog