Cerca

Scatti pericolosi

Social, il soldato russo si scatta un selfie in territorio ucraino e il geotag lo tradisce

Social, il soldato russo si scatta un selfie in territorio ucraino e il geotag lo tradisce

E' russo il soldato più fesso del mondo: si scatta un selfie in territorio ucraino e il geotag lo tradisce. Il governo russo ha sempre negato di avere suoi uomini in territorio straniero, incluse le zone dell’est controllate dai separatisti filo-russi, eppure Sanya Sotkin, sembra non preoccuparsene troppo. Su Instagram, il social delle foto, pubblica alcuni scatti che non faranno piacere a Vladimir Putin. Il militare, per ironia della sorte esperto di comunicazione, si trovava a Krasna Talychka, nella zona dell’Ucraina orientale, controllata dai separatisti filo-russi.

Ridateci il Kgb - A questo proposito, Vadim Solovyev, deputato della Camera bassa della Duma (il parlamento russo), sta preparando un disegno di legge per limitare l’uso dei social network da parte dei militari russi. La nuova legge vieterebbe ai soldati del Cremlino di postare qualsiasi foto che li ritragga in equipaggiamento militare, e che "potrebbe essere usata dai media occidentali per provocare la Russia". Non pago del primo scatto in ogni caso, Sotkin ha postato altre foto, alcune su Twitter alcune sempre su Instagram, dove dice, senza troppi giri di parole, di lavorare a un Buk. Precisamente: "Perdere tempo, lavorare su un Buk, ascoltare della musica, praticamente una buona domenica" è stato il tweet del soldato russo.

Affaire MH17 - Il Buk, per i più distratti, è stato il sistema missilistico usato in Ucraina orientale per abbattere il volo MH17 della Malaysia Airlines, lo scorso 17 luglio. Va da sè che non ci sono prove di un collegamento tra queste foto, la relativa geolocalizzazione e il fatto che i ribelli avessero tra le mani un sistema missilistico Buk. In ogni caso la gaffe è sostanziosa, e indebolisce ulteriormente la già parecchio instabile posizione internazionale della Russia. Detta altrimenti, non vorremmo essere nei tuoi panni, Sanya Sotkin.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • plaunad

    02 Agosto 2014 - 13:01

    Beh, con la faccia che ha molto furbo non pare proprio

    Report

    Rispondi

  • Italotrend

    02 Agosto 2014 - 11:11

    Che sia lui l'attentatore del volo malesiano? Potrebbe conoscere nomi e circostanze, mi sa che sul posto molti la sanno lunga...

    Report

    Rispondi

blog