Cerca

Dignità

San Giuliano Milanese, vedova con 5 figli chiede aiuto a Renzi. Il premier: "Mi dia un mese"

San Giuliano Milanese, vedova con 5 figli chiede aiuto a Renzi. Il premier: "Mi dia un mese"

Ci ha dato retta. Matteo Renzi, il presidente del Consiglio, ha letto Libero di domenica e ha raccolto il nostro suggerimento: fare qualcosa di concreto per la famiglia (anzi, per la non-più-famiglia) di Monica Ventimiglia, la donna di San Giuliano Milanese, vedova con cinque figli (Emanuele, di 5 anni, è disabile al cento per cento perché affetto da una patologia genetica invalidante) da crescere. Figli che però, per il fisco, non sono più a suo carico perché percepiscono 320 euro al mese di pensione di reversibilità del padre (morto nel settembre del 2012) e dunque superano il tetto massimo annuale di 2.800 euro. Con il risultato che la donna non ha più diritto alle detrazioni per i figli e all’assegno per il nucleo familiare.
Il presidente del Consiglio ci ha dato retta e domenica pomeriggio ha chiesto al suo staff di prendersi cura del caso. «Mi ha telefonato Raffaele Tiscar, vice segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri - spiega Monica - dicendomi che mi chiamava per conto di Renzi. Voleva capire la situazione e mi ha chiesto cosa suggerivo. Ho risposto quello che avevo già spiegato nell’intervista, cioè che le strade secondo me sono due: alzare il tetto dei 2.800 euto annui, oppure non considerare più reddito la pensione di reversibilità per orfani. Ha detto che avrebbe tenuto conto delle mie proposte e che entro breve mi avrebbe scritto una mail».

Che è arrivata, puntualmente, ieri pomeriggio. Con una buona notizia. «Ho appena discusso del suo caso con Paolo Puglisi, direttore generale Legislazione Tributaria e Federalismo Fiscale del Ministero Economia e Finanze - ha scritto alla donna Raffaele Tiscar -. Da quello che si evince dall’intervista il caso è ben circostanziato. Dopo il necessario approfondimento tecnico, è nostro intendimento sottoporre al presidente del Consiglio alcune soluzioni che potrebbero risolvere il caso da lei evidenziato che potrebbero essere introdotte a partire dalla prossima legge di stabilità il cui iter di approvazione è previsto per il prossimo mese di settembre».

Una mail importante. Un impegno che il governo si è preso ufficialmente e pubblicamente per risolvere questa vicenda che ha dell’incredibile. «Spero che si trovi una soluzione in tempi brevi - spiega ora Monica - perchè noi, che attualmente siamo sei singoli sotto lo stesso tetto, vogliamo tornare ad essere una famiglia vera. Questo è ciò che spero e che chiedo. Non altro. Io non voglio la carità da nessuno: per questo motivo non mi è piaciuta la risposta che ha dato a Libero la Regione Lombardia (l’assessore regionale lombardo al Welfare e alla Famiglia, la leghista Maria Cristina Cantù, ha detto: «Per madri come questa c’è un fondo da 70 milioni» n.d.r.). So che a San Giuliano ci sono famiglie messe peggio di noi ed è per questo che non chiedo soldi. Chiedo solo che ci venga riconosciuto il nostro essere famiglia».

di Alessandro Dell'Orto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nick2

    06 Agosto 2014 - 11:11

    I figli della signora Monica prendono 320 euro al mese a testa, vale a dire 20.800 euro (netti) l’anno. A questa somma bisogna aggiungere lo stipendio della signora e la sua quota di reversibilità. Mi dispiace per la disgrazia capitata, ma questa famiglia economicamente non ha di che lamentarsi, perché riceve, come minimo, 4500 euro al mese. Renzi, sono ben altre le persone da aiutare!

    Report

    Rispondi

  • kingapache

    06 Agosto 2014 - 06:06

    Ma dico io, e ` mai possibile che in italia non ci si rende conto che con 2800 annui non PUOI VIVERE ? Tutte quelle TESTE DI C.....che stanno al governo e nelle postaxioni di Responsabilita` delle Istituzioni riescono a vivere con 320 € / mese? No? e allora perche` non rivedere questi minimi su scala NAZIONALE ? neanche 7000 € /anno non bastano. Siamo in un Paese MISERO.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    05 Agosto 2014 - 21:09

    Che schifo di paese quello in cui la gente comune è costretta a mendicare la pietà dei potenti...

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    05 Agosto 2014 - 19:07

    Con due /tre figli si prende la reversibilità al 100%.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog