Cerca

Mazzata

Recessione, il governo pensa ad un prelievo sulle pensioni

Recessione, il governo pensa ad un prelievo sulle pensioni

Allarme rosso al governo: i dati sul Pil negativo dell'Italia e lo scenario di recessione hanno mandato in tilt palazzo Chigi e il Tesoro. Così mentre la luna di miele tra gli italiani e Renzi si appresta a tramontare, l'esecutivo studia nuove misure per recuperare i soldi che mancano all'appello nelle casse dello Stato. Padoan è stato molto chiaro: "Tagli alla spesa immediati o saltano le detrazioni fiscali". Insomma all'orizzonte potrebbe esserci un aumento delle tasse venendo meno le agevolazioni che offrono gli sgravi. Ma il governo ha progetti più ambiziosi per svuotare le tasche agli italiani.

Le mosse - Secondo quanto racconta Panorama a palazzo Chigi si studia un piano per un prelievo diretto sulle pensioni. Sarebbero tre le mosse studiate dal governo sul fronte previdenziale. La prima secondo quanto racconta Panorama prevede un taglio agli assegni superiori ai tremila euro mensili, ricalcolando l'intera vita lavorativa in base ai contributi effettivamente versati per chi è andato in pensione col sistema retributivo. La seconda mossa prevede una maggiore flessibilità in uscita, fissando una soglia di penalizzazione.

Riforma pensioni - Di fatto quella prevista dal piano della Madia che dopo la bocciatura da parte della Ragioneria dovrebbe rientrare in campo allargandosi a tutta la platea dei pensionati. Infine la terza mossa prevista è la riduzione delle pensioni di reversibilità e l'abolizione totale dei baby pensionamenti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albyma

    20 Agosto 2014 - 00:12

    ma perché toccare le pensioni ,non si potrebbe prendere i soldi a chi me ha tanti???uno potrebbe avere 1000 euro di pensione e avere 10 appartamenti,prendiamoli li i soldi ed anche per pagae imu tare e sompagnia bella non si dovrebbe tenere conto del reddito di un a persona ???sarebbe una cosa giusta ma in italia si fanno forse le cose giuste !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • giancarlo.cantelli

    16 Agosto 2014 - 09:09

    3.000 certamente saranno lorde il che significa il 70% dei pensionati. Conte prenderà 4,5 milioni, vogliamo tassare al 60%? Le pensioni d'oro da 500/700/1.000.000 vogliamo tassarle al 50%? Se questo governo di sx continua a tassare i meno abbienti, finalmente alle prossime elezioni le destre prenderanno il 70% e si faranno le riforme: giustizia, lavoro, pensioni, economia, burocrazia, banche,....

    Report

    Rispondi

  • renatoslt815

    09 Agosto 2014 - 07:07

    Dai commenti leggo che molti per non dire la maggior parte sono contrari a queste modifiche che sono giustissime, avete rubato fino ad oggi e mi auguro che con l'anno nuovo vi levino tutto il non dovuto, siete dei cialtroni

    Report

    Rispondi

  • renatoslt815

    09 Agosto 2014 - 07:07

    Finalmente una bella notizia, se riesce a modificare TUTTE le vecchie pensioni da retributive a contributive, burocrati politici compresi rimarrà al Governo a vita tutti gli Italiani sono d'accordo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog