Cerca

L'infanticidio

Delitto di Ancona, secretato l'interrogatorio della moglie

Delitto di Ancona, secretato l'interrogatorio della moglie

Ha ucciso la figlioletta di neanche due anni, il ferroviere di Ancona Luca Giustini, ed ora è tenuto sotto controllo in ospedale. Giunto in stato confusionale, potrebbe compiere, a detta dei medici "gesti autolesionistici" e a questo proposito i carabinieri lo stanno tenendo sotto osservazione. Nel frattempo sono stati secretati i nastri dell'interrogatorio della moglie la 32enne infermiera Sara Bedini.

Il movente - Ha accoltellato la figlioletta di soli 18 mesi in un impeto di follia, il 34enne macchinista di Trenitalia, ma si indaga ancora alla ricerca del perchè del folle gesto, in quel pomeriggio, nell'appartamento al terzo piano del maledetto stabile di via Patrizi, nella zona nord di Ancona. Per ora rimane solo il virgolettato del marito in crisi di panico dopo aver commesso l'orribile infanticidio: "Ho fatto un casino" avrebbe detto alla moglie al telefono, che si è subito precipitata sul posto assieme al nonno. Ma durante l'interrogatorio potrebbero essere emersi altri particolari che per ora sono stati messi sotto chiave. Nel frattempo per l'uomo è attesa una perizia psichiatrica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog