Cerca

La confessione

La madre di Giustini: "Ha ucciso la figlia perché stava male"

La madre  di Giustini: "Ha ucciso la figlia perché stava male"

Dopo la tragedia parla la madre di Luca Giustini, l'uomo che a Collemarino ha ucciso la sua bambina di 18 mesi a coltellate. "Stava male da tempo, era depresso e piangeva", racconta Brunella Michelini al Messaggero.  "Era come se fosse venuto a dirmi addio, abbiamo pregato insieme. Gli ho detto 'Luca, che hai? Devi farti vedere da un dottore'. Avevo paura che potesse tentare il suicidio, mai avrei immaginato cosa sarebbe successo".  

"Trattato come uno zerbino" - La signora Michelini ha poi parlato della confidenza ricevuta da un amico del figlio, cui Luca avrebbe confidato come il rapporto fra lui e la moglie fosse problematico: “Mi ha detto che era infelice – ha detto ancora alle telecamere di Tgcom 24 – lei lo trattava come uno zerbino, Luca piangeva sempre. Quest'amico gli consigliato di separarsi ma lui ha detto che non poteva per dovere". “Mi manca l’amore” avrebbe detto Giustini, spiegando che non ce la faceva più a stare a casa e rifiutando l’ipotesi della separazione con un “non posso”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • danielagambella

    23 Agosto 2014 - 10:10

    la separazione non le andava bene uccidere la figlia invece si? la madre lo difende anche non ci sono scuse meglio che non parli proprio visto come la pensa non mi meraviglia quello che ha fatto il figlio

    Report

    Rispondi

  • cartonito

    20 Agosto 2014 - 21:09

    e faceva bene a trattarlo come uno zerbino perché lo è.

    Report

    Rispondi

  • papillon50

    20 Agosto 2014 - 14:02

    Pienamente d'accordo con Agostino! In galera mettete sia la madre che il figlio e poi gettate via la chiave!!

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    20 Agosto 2014 - 13:01

    Francamente mi sembra che questa madre sia più fuori di testa del figlio. Anche ammesso che la moglie lo trattasse come uno "zerbino" perché uccidere la figlioletta innocente di diciotto mesi e non piuttosto la causa del suo mal, cioè la moglie????? Il fatto è che in questo periodo di degrado morale e spirituale, la follia imperversa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog