Cerca

L'editoriale

Gli scandali siciliani non finiscono mai

20 Agosto 2014

9

Qualche giorno fa ci siamo occupati della Sicilia e dei suoi sprechi, raccontando di come all’ombra dello statuto speciale si registri un’allegra gestione della cosa pubblica che consente ai capigruppo delle diverse forze politiche di alzarsi il già lauto stipendio. Non solo: mentre altrove si tira la cinghia e si promette maggior impegno per eliminare i privilegi della Casta, a Palazzo dei normanni si continua come sempre, al punto di chiudere l’assemblea regionale fino a metà settembre per ferie. Troppo affaticati gli onorevoli, troppo calda l’estate anche se è la più piovosa degli ultimi settant’anni. (...)

 


Clicca per scaricare e leggere l'editoriale di Maurizio Belpietro in versione pdf

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stefano1960

    06 Dicembre 2014 - 09:09

    L'italiano deve rendersi conto che il voto..o meglio votare è una cosa seria..serissima...Questo è quello che ci ritroviamo dopo aver dato eletto personaggi solo per favoritismi ,convenienze personali etc....senza tener conto degli interessi della intera collettività... dimenticando però che della stessa ne facciamo parte !!!!!Per rimuoverli dal potere...Sicilia ..Governo...ora sarà molto dura...

    Report

    Rispondi

  • dimitripustizzi

    20 Agosto 2014 - 19:07

    Bravo finalmente qualcuno che parla chiaramente della sicilia e dei suoi mali.Per favore non smetta anzi aumenti la dose faccia in modo ceh qualcosa si muova.Grazie e per favore non si diemtichi e non faccia dimenticare i problemi della Sicilia continui cosi.

    Report

    Rispondi

  • mab

    20 Agosto 2014 - 15:03

    Ma quel.......signore che paventava cambiamenti immediati??????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media