Cerca

L'infanticidio

Giustini, il killer di Alessia, la bimba di 18 mesi: "Una voce mi ha detto di ucciderla"

Giustini, il killer di Alessia, la bimba  di 18 mesi: "Una voce mi ha detto di ucciderla"

Non è ancora iniziato l'interrogatorio per Luca Giustini, il killer di Ancona che ha ucciso con cinque coltellate la figlia di soli 18 mesi. L'uomo si sarebbe confidato però con la psicologa e ai medici della sezione di psichiatria ai quali avrebbe confessato di aver sentito una voce, voce che gli chiedeva incessantemente di uccidere la figlia. Giustini, per ora muto sia con gli inquirenti che con il suo legale, viene tuttora tenuto sotto terapia farmacologica.

Richiami mistici - Giustini ha parlato anche di una banale caduta nei giorni scorsi in cui la bimba si era lievemente ferita alla nuca. Episodio che potrebbe aver scatenato nell'uomo l'infondata paura di danni permanenti alla piccola e, da qui, l'impeto folle dell'uomo di salvarla per sempre dal male terreno. Negli oggetti sequestrati a Giustini dagli inquirenti infatti, spuntano pure dei macabri manoscritti nei quali ricorrono spesso frasi e richiami mistici ("Disegno di Dio", "precetto di nostro Signore", "Dio nostro Signore"). negli ultimi tempi infatti, pare che il padre della piccola Alessia si fosse appassionato di psicografia, il processo di scrittura di frasi che non arrivano dal pensiero cosciente dello scrittore, scrivere cioè sotto stato di trance. Tutti elementi che verranno presi in considerazione dagli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigin54

    21 Agosto 2014 - 08:08

    ripristinare immediatamente la pena di morte; x certi reati e' il toccasana.io personalmente non voglio pagare le tasse x mantenere sto demente in carcere.

    Report

    Rispondi

  • valsasino

    21 Agosto 2014 - 07:07

    Quest'uomo dev'essere l'ennesimo familiare frustrato che, ad un certo punto della sua vita, vorrebbe tornare indietro ma non può. Da una moglie ti puoi anche separare (spesso dopo liti e ripicche a non finire) ma dai figli no! Se non siete pronti a crescere, state da soli che è meglio x tutti.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    21 Agosto 2014 - 00:12

    Se dovesi credere ad una specie di controllo mentale potrei fare altre considerazioni.Siccome il controllo mentale allo stato attuale è fantascienza,mi verrebbe da dire che questo deficiente si è bevuto il cervello.

    Report

    Rispondi

  • Vispateresa

    Vispateresa

    20 Agosto 2014 - 19:07

    Bestia, sai a quanti italiani la stessa voce sta parlando di te ?

    Report

    Rispondi

blog