Cerca

Caos per il carburante

Olbia, odissea per 1.800 turisti: traghetto bloccato, in porto per tutta la notte

Olbia, odissea per 1.800 turisti: traghetto bloccato, in porto per tutta la notte

Al porto di Olbia una paralisi dovuta a questione aziendali ha provocato un calvario durato dodici ore che ha colpito 1800 turisti che dovevano fare ritorno a casa. Il traghetto  "El Venizelos", noleggiato dal consorzio "GoInSardinia" doveva partiere ieri sera, alle 21.30, ma solo nella mattinata di giovedì 28 agosto ha lasciato il porto di Olbia. Il problema, il presunto mancato di carburante.

Un brutto imprevisto - "GoInSardia? Sì, ci siamo andati. Ma se i trasporti sono così, state sicuri che non ritorniamo più". E' la dichiarazione di uno dei 1800 passeggeri a un giornalista locale. Passeggeri costernati per il comportamento di "GoInSardinia", a sua volta dipeso dai "capricci" di dell'armatore "Anek Lines", la proprietaria del consorzio navale sardo, che ha impedito al traghetto di salpare per i già citati mancati pagamenti. Alla fine la nave è partita ma solo 673 dei 1.800 passeggeri hanno raggiunto Livorno.

La battaglia sul carburante - Una nota ha poi spiegato: "GoinSardinia ha provveduto ad adempiere ai propri doveri rifornendosi del carburante regolarmente pagato. Nonostante i nostri sforzi la compagnia Anek Lines ha deciso comunque di annullare la corsa non volendo garantire le condizioni assicurative a noi spettanti come da contratto di noleggio sottoscritto". Il traghetto, una volta effettuato l'attracco a Livorno, potrebbe non ripartire.

Le indagini - Mentre GoInSardinia diventava irreperibile con la chiusura dei call center, la capitaneria di Olbia ha aperto un'indagine sull'accaduto. "È nostro dovere garantire, sino all'ultimo passeggero che aveva prenotato il biglietto a bordo della GoInSardinia, la possibilità di raggiungere o lasciare la Sardegna", ha detto Nunzio Martello, commissario dell'autorità portuale. Questa sera sapranno dire qualcosa di nuovo agli altri turisti ancora bloccati al porto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog