Cerca

Vanessa&Greta

Volontarie rapite in Siria, chiesto un milione di euro

Volontarie rapite in Siria, chiesto un milione di euro

Un milione di euro per rilasciare le due volontarie italiane, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, rapite in Siria il 31 luglio. È questa, secondo quanto riportato dal «Tempo», la cifra chiesta da chi in questo momento ha in consegna le due ragazze: si tratterebbe di un gruppo di criminali comuni, che però opera a stretto contatto con milizie islamiste. Secondo quanto riferiscono fonti di intelligence, gli ostaggi sarebbero stati venduti più volte (pare che i passaggi siano stati quattro) a diversi gruppi di ribelli, fino ad arrivare agli attuali rapitori. Le stesse fonti parlano di una trattativa aperta con l’Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ryckard56

    01 Gennaio 2015 - 09:09

    vanno lasciate laggiù.si deve pregare i terroristi di tenersele.probabilmente loro sono d'accordo con i terroristi.che vadano a fare in culo se le ammazzano ci fanno un favore due cretine di meno.

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    30 Agosto 2014 - 14:02

    Non si tratta con i terroristi. Punto.

    Report

    Rispondi

  • laghee

    30 Agosto 2014 - 13:01

    fate una colletta tra gli 11.000.000 che hanno votato il venditore di ombrelli !!!

    Report

    Rispondi

  • pier47

    30 Agosto 2014 - 13:01

    Buongiorno, NON bisogna pagare,lasciatele li' dai loro amici è tutta una messainscena! saluti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog