Cerca

Strage sulle montagne

Tragedia sul Monte disgrazia, precipitano in un canalone e muoiono 4 escursionisti

Il Monte Disgrazia

Tragedia in alta montagna nella mattinata di domenica 31 agosto, sul monte Disgrazia in Val Masino, una delle principali vette della Valtellina: quattro escursionisti, tutti uomini, che facevano parte di un gruppo di sei persone sono morti mentre si stavano arrampicando lungo il canalone Schenatti, da dove sono poi precipitati. Gli scalatori erano divisi in due cordate e avevano da poco superato quota 2mila metri sulla Direttissima della parete Sud, una scalata piuttosto impegnativa lungo un itinerario meno praticato e battuto di altri. Tre delle vittime avevano 46 anni, la quarta 51, ed erano tutti originari della provincia di Monza e Brianza. La notizia è stata resa nota dall'Azienda regionale di Emergenza-urgenza lombarda. Un uomo e una donna, prima della tragedia, hanno deciso di non proseguire: per gli altri quattro la decisione di continuare la scalata si è rivelata fatale. Dopo le iniziali difficoltà per l'elisoccorso a causa del maltempo, i corpi delle quattro vittime sono stati recuperati e portati al campo base (sullo stesso elicottero sono stati riportati anche gli altri componenti del gruppo di volontari del Soccorso Alpino che avevano raggiunto a piedi il luogo della tragedia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog